Bioagricoltura

La scheda

Il termine “biologico”, definisce un prodotto ottenuto attraverso pratiche agricole o di allevamento senza l’utilizzo di prodotti chimici, rispettando l’equilibrio naturale del prodotto stesso. Per la produzione biologica quindi, non si fa ricorso ad alcun tipo di additivo chimico o artificiale in genere come pesticidi, fertilizzanti chimici, erbicidi, tantomeno sementi modificate geneticamente. 

Leggi tutta la scheda »

Notizie

Nicaragua: bananeras e multinazionali

28 Febbraio 2003
Nel marzo di quest'anno saranno emesse in Nicaragua le prime sentenze a seguito della denuncia contro 7 multinazionali presentata dagli agricoltori colpiti dagli effetti del Nemagòn o DBCP (dibromo...

L'invasione OGM in Europa e il rapporto FAO

28 Febbraio 2003
Una delegazione in rappresentanza di oltre 300 organizzazioni ambientaliste, contadine e di consumatori, con oltre 25 milioni di iscritti, ha consegnato oggi la petizione "Salvate i nostri sem...

Zimbabwe, la riforma agraria non sazia

28 Febbraio 2003
Sono migliaia i "white farmer" dello Zimbabwe costretti a lasciare le loro proprietà in seguito all'ordine impartito dalle autorità di Harare nel quadro della riforma agraria varata dal p...

No alle sovvenzioni ai produttori di cotone

28 Febbraio 2003
L'UNPCB (Unione Nazionale dei Produttori di Cotone del Burkina) assieme al Sindacato dei produttori di cotone del Mali e del Bénin ha lanciato un appello comune per chiedere all'Unione Europea e ag...

Il summit FAO, tra terra e biotecnologie

28 Febbraio 2003
L'Associazione Brasiliana per la Riforma Agraria ha criticato la relazione della FAO sullo stato mondiale dell'agricoltura nella parte relativa al Brasile. La contestazione fa riferimento alle pagi...

Video

Bioagricoltura: da RaiTre - Report