Armamenti

La scheda

Pur costituendo solo una parte della spesa militare mondiale, il commercio internazionale degli armamenti è valutato annualmente oltre i 350 miliardi di dollari, causa con le sole armi leggere più di 300mila morti all’anno, contribuisce secondo le Nazioni Unite alla violazione dei diritti umani in diverse parti del mondo e, attraverso i traffici illeciti, alimenta la criminalità organizzata e il terrorismo internazionale. Da vari anni la società civile chiede di regolamentare questo settore e, grazie alla sensibilizzazione promossa dalla campagna ControlArms, nel 2006 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha stabilito un percorso per definire entro il 2012 un Trattato sui trasferimenti di armi (ATT): un passo fondamentale a fronte del continuo sviluppo di sistemi di armamento, della frammentarietà delle legislazioni nazionali e di un "mercato" sempre più globale.

Leggi tutta la scheda »

Notizie sulle campagne

Rete Disarmo: “Perché il Parlamento non controlla l’export di armi?”

30 Ottobre 2014
Rete Disarmo chiede al Parlamento di esaminare l’export di sistemi militari e denuncia le ingiustificate modifiche alla Relazione governativa...

Raggiunte le 50 ratifiche: Trattato sulle armi in vigore a Natale

27 Settembre 2014
Con questi ultimi 7 Stati viene superato il numero di 50 adesioni al Trattato sulle armi, necessario per far partire il processo di entrata in vigore. Proprio il giorno di Natale questo accordo, ch...

Gli F-35 in Parlamento: la scelta sensata è la cancellazione

06 Settembre 2014
È iniziata il 4 settembre la discussione alla Camera dei Deputati su alcune mozioni relative agli F-35. Una di queste nasce da una richiesta della Campagna Taglia le ali alle armi, che monitorerà t...

Poligoni sardi e basi militari: la contaminazione “sotto il tappeto”

21 Agosto 2014
In Sardegna prosegue il contenzioso tra Stato e Regione sul ridimensionamento delle aree militari nell’isola, ma per ora sembra prevalere la logica bellicista (Anna Toro)

Rete Disarmo: l’Italia non invii armi in Iraq e nelle zone di conflitto

14 Agosto 2014
I conflitti e le crisi umanitarie non si risolvono inviando armi, ma sospendendo le forniture di sistemi militari a tutte le parti 

Muos. Da Niscemi messaggi di pace

12 Agosto 2014
La lotta contro il sistema bellico USA in Sicilia va avanti con manifestazioni pubbliche e iniziative originali, dall’orto ai fumetti (Stefano Nanni)

Rete Disarmo: il Governo sospenda l’invio di armi a Israele

15 Luglio 2014
L’Italia è oggi il maggiore fornitore di sistemi militari dell’Unione europea verso Israele e proprio nei giorni scorsi ha inviato due aerei addestratori M-346 alla Forza Aerea israeliana...

Caso marò e imbarazzanti affari di armi di Finmeccanica e della Beretta in India

14 Febbraio 2014
“Sfrontate e imbarazzanti”. Così l’Osservatorio OPAL di Brescia definisce le iniziative di Finmeccanica e della Fabbrica d’Armi Pietro Beretta recentemente promosse in India nonostante il trat...

Reti UE: Troppe armi europee in Medio Oriente, alimentano tensioni e regimi

31 Gennaio 2014
Una forte critica alle politiche dell’export di armamenti attuate dai paesi dell’Unione Europea e anche dall’Italia. La esprime...

Mine: meno vittime che in passato, meno fondi per il futuro?

07 Dicembre 2013
Il Trattato di Ottawa del 1997 sulla messa al bando delle mine anti-persona e la più recente Convenzione di Oslo sulle cluster bombs sono state due tappe fondamentali verso il disarmo umanitario ch...

Istituzioni e Campagne

Internazionali e nazionali

Siti ONU

  • UNODA (UN Office for Disarmament Affairs)
  • UNIDIR (UN Institute for Disarmament Research)
  • UNROCA (UN Register of Conventional Arms)
  • ATT (Arms Trade Treaty)
  • PoA-ISS (UN Programme of Action on Small Arms and Light Weapons

Centri di ricerca

  • SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute - Svezia)
  • IISS (International Institute for Strategic Studies - UK)
  • IRIS (Institut de Relations Internationales et Stratégiques - Francia)
  • GRIP (Groupe de Recherche et d’Information sur la Paix - Belgio)
  • PRIO (Peace Research Institute Oslo - Norvegia)
  • CDRPC (Centre de Documentation et de Recherche sur la Paix et les Conflits - Francia)
  • Centre Delas (Centre d'Estudis per a la Pau JM Delàs - Spagna)
  • ROP (Réseau francophone sur les Opérations de Paix - Canada)
  • FAS (Federation of American Scientists - Stati Uniti)
  • ISIS (Institute for Science and International Security - USA)
  • Archivio Disarmo (Italia)
  • Os.C.Ar. - Ires Toscana (Italia)
  • Opal Brescia (Italia)

Reti e Campagne

Video

Control Arms: per un Trattato mondiale sul commercio di armi