Armamenti

La scheda

Pur costituendo solo una parte della spesa militare mondiale, il commercio internazionale degli armamenti è valutato annualmente oltre i 350 miliardi di dollari, causa con le sole armi leggere più di 300mila morti all’anno, contribuisce secondo le Nazioni Unite alla violazione dei diritti umani in diverse parti del mondo e, attraverso i traffici illeciti, alimenta la criminalità organizzata e il terrorismo internazionale. Da vari anni la società civile chiede di regolamentare questo settore e, grazie alla sensibilizzazione promossa dalla campagna ControlArms, nel 2006 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha stabilito un percorso per definire entro il 2012 un Trattato sui trasferimenti di armi (ATT): un passo fondamentale a fronte del continuo sviluppo di sistemi di armamento, della frammentarietà delle legislazioni nazionali e di un "mercato" sempre più globale.

Leggi tutta la scheda »

Notizie sulle campagne

Finanziaria 2004: tagli a tutto, ma le spese militari aumentano

05 Novembre 2003
Secondo la campagna Sbilanciamoci le spese militari in Italia - grazie alla manovra finanziaria per il 2004 anche quest'anno aumentano. Se si tratta di acquistare armi e finanziare missioni militar...

Finanziaria di pace, iniziative di pace

22 Ottobre 2003
Giovedi 23 i parlamentari della "Coalizione contro la guerra in Iraq" presentano gli emendamenti della campagna Sbilanciamoci alla Finanziaria sulla cooperazione allo sviluppo e sulla rid...

Legge 185: il si delle Commissioni

31 Maggio 2003
La campagna in difesa della legge 185 sul commercio delle armi ha commentato il parere favorevole delle commissioni Difesa ed Esteri all'Accordo quadro per la ristrutturazione dell'industria europe...

Appello alle nazioni e richiesta di moratoria per le ''cluster bomb''

01 Maggio 2003
L'incontro sulla campagna internazionale per la messa al bando delle mine antiuomo (Icbl) tenutosi a Roma nei giorni scorsi, ha ancora una volta condannato l'uso di qualunque tipo di mina antiuomo...

Legge 185: via libera al commercio di armi

28 Aprile 2003
Con 134 voti a favore, 95 contrari e due astenuti il Senato ha approvato il DDL 1547 che, ratificando l'Accordo di Farnborough,...

Dall'Italia all'UE campagne contro le armi

28 Aprile 2003
Al Senato si è tenuta la discussione del disegno di legge 1547 che smantella i controlli sull'esportazione di armi. Questo nonostante non sia mai stato discusso in commissione difesa, perchè la mag...

Istituzioni e Campagne

Internazionali e nazionali

Siti ONU

  • UNODA (UN Office for Disarmament Affairs)
  • UNIDIR (UN Institute for Disarmament Research)
  • UNROCA (UN Register of Conventional Arms)
  • ATT (Arms Trade Treaty)
  • PoA-ISS (UN Programme of Action on Small Arms and Light Weapons

Centri di ricerca

  • SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute - Svezia)
  • IISS (International Institute for Strategic Studies - UK)
  • IRIS (Institut de Relations Internationales et Stratégiques - Francia)
  • GRIP (Groupe de Recherche et d’Information sur la Paix - Belgio)
  • PRIO (Peace Research Institute Oslo - Norvegia)
  • CDRPC (Centre de Documentation et de Recherche sur la Paix et les Conflits - Francia)
  • Centre Delas (Centre d'Estudis per a la Pau JM Delàs - Spagna)
  • ROP (Réseau francophone sur les Opérations de Paix - Canada)
  • FAS (Federation of American Scientists - Stati Uniti)
  • ISIS (Institute for Science and International Security - USA)
  • Archivio Disarmo (Italia)
  • Os.C.Ar. - Ires Toscana (Italia)
  • Opal Brescia (Italia)

Reti e Campagne

Video

Control Arms: per un Trattato mondiale sul commercio di armi