I giovani? Non tutti al Papeete

Stampa

Foto: Labsus.org

Mentre i social si scatenano sui giovani (e meno giovani) presenti al papeete beach forse è bene ricordare che proprio in quelle ore è partito il secondo contingente dei corpi civili di pace CCP. Si tratta di giovani volontari che son partiti per svolgere azioni di pace non governative nelle aree di conflitto e a rischio di conflitto e nelle aree di emergenza ambientale. Si stimano circa 120 giovani su 1000 richiedenti. Ciò ci fa presupporre che anziché avventurarci in mini naja arruolando nulla facenti forse è il caso di dare una risposta a tutti coloro che sono interessati ad un anno di volontariato all'estero nelle aree di crisi. 

La torrida estate ha inoltre visto partire un centinaio di giovani e giovanissimi per i campi di Terre e Libertà dove vengono animati decine di gruppi di bambini/e in Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo, Kenya, Mozambico e Senegal. Tutti paesi dove opera Ipsia, l'ong (brutto da dire?) delle ACLI con progetti di agricoltura, tessili, scolastici e di promozione umana. Per motivi di spazio parliamo solo di ACLI ma vi sono almeno una decina di organizzazioni come Lunaria che inviano giovani e meno giovani in tutto il mondo a fare bene del bene. 

Ma il sito più gettonato al mondo è workaway! Ti permette di viaggiare lavorando! Apre la mente, il cuore. Alcune mete danno anche un piccolo reddito. I giovani che vogliono abitare il mondo lo preferiscono a molti altri. Non solo mondo ma anche nella nostra Europa che ci protegge dai fascismi in erba. Innanzitutto lo SVE – Servizio Volontariato Europeo che da ai giovani un'opportunità di abitare l'Europa e diventarne cittadini. Occasione unica per imparare un alingua e non gravare troppo sui bilanci famigliari visto che una piccola borsa + assicurazione viene data da Bruxelles. Si consiglia di consultare la rete RIVE. Partono giovavi dai 17 ai 30 anni tutti i giorni per una marea di progetti sociali. 

Stando tra le odiate ONG IboItalia propone tre campi di Lavoro e Solidarietà in tre campi in Austria dove i giovani stanno mettendo in pratica le capacità manuali e due campi in Croazia dove hanno la possibilità di conoscere dei bambini con disabilità e rendere speciali le loro giornate! Nel sito scambi europei vi sono diverse opportunità soprattutto per coloro che non possono pagarsi costi di viaggio e permanenza. 

Volete rimanere in Italia? Il Servizio Civile fa per voi. Vi sono 47761 volontari in servizio civile in Italia per 75 enti e ben 3.143 enti d'accoglienza iscritti. Con il Servizio Civile vi mettete al Servizio dell'Italia migliore che, guarda caso, è la più denigrata dalle Istituzioni. 

Insistete con le organizazioni non fedeli al potere? Libera organizza E!State liberi in 50 località coinvolte, divise tra 13 diverse regioni e coinvogendo migliaia di giovanissimi e giovani. Le mafie si sono estese, come insegna il Viminale, dalle cinque regioni dove sono radicate a tutta la Penisola; così chi vorrebbe perseguire la legalità.  Volete pulire le spiagge abitate dai zozzoni? Legambiente e molte altre associazioni ambientaliste organizzano campi in Italia anche a pulire spiagge. I giovani, infatti, sono reclutati per pulire le aree comuni dove, spesso, i meno giovani lasciano ogni sorta di plastiche e rifiuti. Coinvolgono in questo giovani con lievi handicap fisici o mentali affinchè anche loro possano sentirsi utili.  

Insomma, non solo mojito, cubiste e moto d'acqua. Tanta roba fuori dai riflettori. 

Fabio Pipinato

Sono un fisioterapista laureato in scienze politiche. Ho cooperato in Rwanda e Kenya. Sono stato parte della segreteria organizzativa dell'Unip di Rovereto. Come primo direttore di Unimondo ho seguito la comunicazione della campagna Sdebitarsi e coniato il marchio “World Social Forum”. Già presidente di Mandacarù, di Ipsia del trentino (Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli) e CTA Trentino (Centro Turistico Acli) sono l'attuale presidente di AcliViaggi. Curo relazioni e piante. 

Ultime su questo tema

La guerra nel nome della pace

20 Settembre 2019
Attorno ad Idlib continuano i combattimenti, la fuga dei cittadini, le morti, le distruzioni. Il ruolo della Turchia è sempre più ambiguo, nei suoi giochi anti-curdi tra Mosca, Washington e Damasco...

Prosegue l’assedio indiano sul Kashmir

13 Settembre 2019
L’assedio indiano sul Kashmir prosegue con forza: dopo il duro colpo all’autonomia della regione di inizio agosto, il gigante asiatico è passato alla repressione del dissenso e all’isolamento di ch...

Da Roma ad Atene, occupazioni sotto attacco

04 Settembre 2019
Nel luglio di quest’anno Nuova Democrazia è salita al potere in Grecia con la promessa di reprimere l’immigrazione e le reti di solidarietà che aiutano i rifugiati. Nelle ultime settimane hann...

I mercenari di Putin alla conquista delle ricchezze della Repubblica Centrafricana

20 Agosto 2019
Da qualche anno nei conflitti che si combattono nelle zone calde del mondo è entrato sul palcoscenico un nuovo attore: il Wagner Group, un’organizzazione di mercenari dell’ex impero sovietico....

Fra Hanoi e Pechino nuovo fronte di scontro nel mar Cinese meridionale

02 Agosto 2019
Al centro della contesa petrolio e gas naturali racchiusi nel sottosuolo marittimo. A innescare la tensione l’ingresso di una imbarcazione nell’area per operazioni di esplorazione. Il Vietnam riven...

Video

Guerre dimenticate