"No excuse 2015" à la plage

Stampa

No excuse

Gli otto obiettivi di sviluppo del millennio arrivano a Cattolica per un'occasione speciale: Caterpillar à la plage, il raduno estivo della seguitissima trasmissione di Radio 2 "Caterpillar". Eliminare la povertà estrema e la fame, assicurare l'istruzione primaria, promuovere l'eguaglianza fra uomini e donne, ridurre la mortalità infantile e maternale, combattere le malattie che oggi devastano intere regioni del pianeta, proteggere l'ambiente, assicurare acqua potabile e creare un'alleanza globale a favore dello sviluppo: questi sono gli otto obiettivi che 189 capi di stato e di governo nel settembre del 2000, durante il Vertice del Millennio delle Nazioni Unite, si sono impegnati a raggiungere entro il 2015.

Sono obiettivi realizzabili. Ciò che manca è solo la volontà politica di metterli al centro delle decisioni locali, nazionali ed internazionali. Una volontà che è possibile creare dando vita un movimento globale contro la povertà. Sono 50 i paesi in cui sono attive campagne "No excuse" tramite le quali le organizzazioni della società civile, gli enti locali, i parlamentari, i media e i testimonial del mondo dello spettacolo stanno collaborando attivamente per sensibilizzare l'opinione pubblica e per fare in modo che i propri leader politici mantengano le promesse.

Ecco perché quest'anno la campagna "No excuse 2015" è presente a Cattolica con Caterpillar à la plage, il raduno estivo della trasmissione radiofonica di Radio 2, dando vita ad una raccolta fondi attraverso la vendita di tshirt siglate No excuse i cui ricavi della vendita andranno a sostenere la campagna "Sin Excusas 2015" in El Salvador e promovendo la white band e le due giornate di mobilitazione contro la povertà del 1 luglio e dell'11 settembre (Marcia Perugia-Assisi per la pace e la giustizia).

Inoltre, si è svolta a Cattolica un'assemblea plenaria di tutti i consigli comunali della Provincia di Rimini, in collaborazione con il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani, per approvare un ordine del giorno dedicato agli otto obiettivi del millennio.

Fonte: Campagna No excuse 2015

Ultime su questo tema

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...

Genova, porto aperto alle armi?

17 Maggio 2019
Le associazioni coalizzate per fermare l’invio di bombe utilizzate nel conflitto in Yemen lanciano un appello per impedire l’accesso ad una nave che sta cercando porti europei per caricare armament...

Libia: il bianco e il nero

11 Maggio 2019
… e le mille sfumature di un paese frammentato che non sarà “unificato” facilmente da uno dei due contendenti in campo oggi. (Ferruccio Bellicini)

Isolati!

07 Maggio 2019
Le Nazioni Unite sono disponibili ad assistere economicamente il Bangladesh nelle operazioni di ricollocamento dei profughi Rohingya. Ma dove? (Alessandro Graziadei)

Disabilità, termometro di innovazione

06 Maggio 2019
Le persone con disabilità sono un peso sociale o una risorsa? Spesso parliamo dei disabili come persone vulnerabili, mentre sono persone vulnerate da segregazioni ed esclusioni. Un tema che interro...

Video

Onu: Discorso di Salvador Allende