UE: sostegno agli Obiettivi di sviluppo del millennio

Stampa

La Commissione Europea ha approvato un pacchetto di tre comunicazioni a sostegno degli Obiettivi di sviluppo del millennio, allo scopo di ridare slancio al processo, attraverso l'aumento del volume effettivo degli aiuti allo sviluppo erogati dalla Commissione e dagli stati dell'Ue - si apprende dal portale congiunto European Union e United Nations. Il pacchetto contiene proposte di azione specifiche ed ambiziose nel campo del finanziamento allo sviluppo, della Coerenza delle politiche per lo sviluppo e del Focus sull'Africa.

Secondo il Commissario europeo allo sviluppo Louis Michel, queste proposte - se supportate dal Consiglio europeo e dal parlamento europeo - conferirebbero all'Unione europea, già di fatto al primo posto nella classifica mondiale dei donatori (più del 50% dell'assistenza ufficiale per gli aiuto allo sviluppo), un ruolo politico trainante, e la condurrebbero sulla buona strada per raggiungere entro il 2015 l'obiettivo dello 0,7% del PIL da destinare agli Aiuti allo sviluppo. La presidenza lussemburghese dell'Unione punta a che la decisione finale su questo pacchetto sia presa durante la riunione del Consiglio Europeo del prossimo giugno, che permetterebbe all'UE di contribuire attivamente alla preparazione e ai buoni risultati del Summit di settembre alle Nazioni Unite. I Ministri della Cooperazione allo Sviluppo del 25 Stati membri dell'UE faranno un primo giro di discussione sulle Comunicazioni della Commissione, durante il Consiglio per gli Affari Generali e le Relazioni Estere che si terrà il 23 e il 24 Maggio 2005.

Il Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso ha commentato: "Il 2005 è un anno cruciale per la questione dello Sviluppo. In quanto principali donatori di aiuti allo sviluppo, l'Unione Europea e i suoi Stati membri devono mostrarsi ambiziosi e avanzare una richiesta unitaria per un investimento che sia di maggiore quantità e qualità, facendo attenzione ad assicurare che le notre politiche siano coerenti e funzionali agli Obiettivi del mIllennio".

Gli Obiettivi del Millennio (MDGs) sono diventati il tema centrale degli sforzi per la cooperazione allo sviluppo nel mondo. In numerose occasioni, l'Unione Europea ha sottolineato l'importanza del primo appuntamento di verifica sugli MDGs che ci sarà il prossimo settembre, come opportunità determinante per accelerare il processo di raggiugimento degli stessi. Queste nuove proposte vorrebbero rafforzare la missione comune degli Stati dell'UE al processo di revisione. [L.M.]

Ultime su questo tema

Agenzia per lo sviluppo, in arrivo una mannaia sui fondi per le ong

12 Agosto 2019
In una nota inviata dall’Aics alle ong si palesa la riduzione dei fondi per il bando OSC 2019: da 70 a 26,4 milioni. La cooperazione allo sviluppo? Rischia di diventare mera testimonianza. Ecco la...

Come negazionisti climatici e cospirazionisti dominano i contenuti di YouTube

09 Agosto 2019
Usare YouTube per conoscere meglio gli argomenti riguardanti i cambiamenti climatici di solito non è una buona idea: predominano contenuti video che si oppongono al consenso scientifico mondiale. A...

I giovani? Non tutti al Papeete

07 Agosto 2019
Non solo mojito, cubiste e moto d'acqua. Tanta roba fuori dai riflettori. (Fabio Pipinato)

La cause strutturali dello spreco alimentare

06 Agosto 2019
È il modello di produzione e consumo attualmente prevalente che “per sua natura comporta un’elevata produzione di eccedenze e sprechi”. (Alessandro Graziadei)

L’America latina si tinge di rosa e giallo

05 Agosto 2019
I sudamericani Carapaz e Bernal vincono Giro e Tour con un modello di “eroe umile”, che raggiunge la popolarità grazie a costanza e sacrificio, facendo sognare i giovani. (Marco Grisenti

Video

Obiettivi di Sviluppo del Millennio