Voci contro la guerra - Subcomandante Marcos

Stampa

"Cercano di convincerci che l'Iraq è in Medio Oriente (...), ma l'Iraq è in Europa, nell'Unione Americana, in Oceania, in America Latina, nelle montagne del sudest messicano". Il ‘subcomandante' Marcos, apparso l'ultima volta in pubblico nel marzo del 2001, è tornato a farsi sentire lanciando una dura accusa contro il conflitto in Iraq: "questa guerra non è solo contro questo Paese ma contro tutta l'umanità". In un messaggio, intitolato ‘Un'altra geografia', il leader dell'Ezln (Esercito zapatista di liberazione nazionale) saluta le mobilitazioni per la pace, sostenendo che "l'asse tragicomico Bush-Blair-Aznar ha già subito un primo fallimento". Le popolazioni oppresse, a detta di Marcos, conoscono bene la ‘geografia del potere', quella che vuole il mondo diviso "in sopra e sotto". "I primi a capire che l'Iraq è in qualsiasi luogo del pianeta sono stati i giovani...i giovani hanno compreso che queste bombe - quelle che esplodono e quelle della disinformazione - non vogliono solo distruggere il territorio iracheno ma il diritto ad essere diversi".

Ultime notizie

Countdown to extincion

17 Settembre 2019
Dieci anni fa le multinazionali aderenti al “Consumer Goods Forum” (CGF) si erano impegnate a fermare la deforestazione. Secondo Greenpeace non lo hanno fatto! (Alessandro Graziadei)

Terra di confine

16 Settembre 2019
Prosegue il mio viaggio nel "cratere" del Centro Italia. (Matthias Canapini)

Leah, la Greta d’Africa che sciopera da otto mesi in Uganda

15 Settembre 2019
C’è una ragazzina combattiva e determinata come Greta anche in Africa. Si chiama Namugerwa Leah, ha 15 anni e vive in Uganda. (Jacopo Storni)

Europa e Tunisia: un rapporto di buon vicinato?

14 Settembre 2019
Da tempo si discute di un accordo di libero scambio tra la UE e il Paese africano. Ma tra il dire e il fare c’è anche di mezzo l’olio… (Ferruccio Bellicini

Flat tax, disuguaglianze e le tasse dei futuri governi

13 Settembre 2019
Il cambiamento sociale dipende dalla distribuzione della ricchezza: le tasse vanno diminuite ai lavoratori e aumentate ai più ricchi.  Un pezzo di Salvatore Morelli, economista e membro d...