Vittoria nelle scuole su Coca Cola

Stampa

Colombia Coke Float

Il terzo college d'Irlanda, Il College Nazionale di Arte e Design ha votato per rimuovere i prodotti della Coca-Cola dal campus. Il primo college a prendere posizione era stato Il college dell'universita' di Dublino, seguito poi dal Trinity College. "Gli studenti nel College Nazionale di Arte e Design di Irlanda hanno votato con un margine di almeno 2 a 1 a favore del boicottaggio dei prodotti della Coca-Cola mercoledi' 28 aprile" - ha dichiarato l'attivista irlandese Cian O'Callaghan. Il college situato in Thomas Street a Dublino ha 600 studenti e la decisione vuol dire che il college eliminera' tutti I distributori automatici della coca-cola nel campus. questa vittoria della campagna rappresenta un varco in Irlanda in quanto e' la prima volta che il voto degli studenti porta il college a rimuovere i prodotti della coca-cola. In precedenti situazioni nel college dell'universita' di Dublino ed al Trinity College il voto degli studenti aveva portato alla rimozione dei prodotti dai punti vendita legati all'unione degli studenti, dal bar dello studentato e dal centro dello studente nel college dell'universita' di Dublino, ma non da tutti quei contesti non direttamente sotto controllo dalle organizzazioni studentesche.

Negli Stati Uniti l'incontro generale del Park Slope Food Coop a Brooklyn, N.Y. con piu' di 10.500 partecipanti, ha votato la risoluzione la scorsa settimana di rimuovere i prodotti della Coca-Cola dai propri punti vendita. La risoluzione dice: si risolve che la Park Slope Food Coop rompe ogni legame con la Coca-Cola Company e le sue societa' consociate e non vendera' piu' I prodotti di questa compagnia o quelli che hanno il logo della coca-cola sulla confezione o che sono pubblicizzati come prodotti della coca-cola, tipo Odwalla e Minute Maid." Le motivazioni annesse alla risoluzione possono essere trovate in questo sito.

E anche la Rutigers University in New Jersey , un'universita' con 51.000 studenti, ha sviluppato una forte campagna di boicottaggio nei propri campus New Brunswick e Newark. "Mettere la coca-cola in ghiaccio?" è lo slogan con cui gli attivisti per i diritti umani vogliono che La Rutgers University cessi il rapporto con la bevanda".

Maggiori info su Killer Coke

Fonte: Reboc-Rete Boicottaggio Coca Cola

Ultime notizie

Locanda Dal Barba, dove l’accoglienza si fa in tavola

24 Febbraio 2020
Inclusione sociale per persone con disturbi del neurosviluppo, un’esperienza da conoscere. (Anna Molinari)

Bari il cibo torna in circolo (per i poveri)

23 Febbraio 2020
Sette frigo solidali ospitano il cibo donato. I volontari si spostano anche con pattini e biciclette. L’idea di Kenda onlus. (Bepi Castellaneta)

Disabilità in Ecuador: un cammino disseminato di ostacoli

22 Febbraio 2020
Nonostante le iniziative realizzate, la situazione dei disabili, soprattutto intellettivi, rimane profondamente disagiata e vittima di una politica viziosa. (Marco Grisenti)

Un clima impazzito

21 Febbraio 2020
Un clima impazzito che non conosce una via di mezzo e le cui conseguenze sono pagate soprattutto dai più deboli. (Lia Curcio)

"Niente più vittime, niente più martiri"

20 Febbraio 2020
“Niente più vittime, niente più martiri, vogliamo sentire solo le voci di persone vive” che difendano i loro diritti umani. (Alessandro Graziadei)