Unimondo fa canestro

Stampa

La squadra Under 19 del Club Basket Gardolo 2000

Il paragone può anche sembrare ingombrante, ma tant'è. Non c'è solo il Barcellona con l’Unicef. E non c'è nemmeno solo la Fiorentina, che sulle maglie sfoggia "Save The Children". A Trento c'è la squadra Under 19 del Club Basket Gardolo 2000, che da quest'anno, su canottiere, tute e borsoni mette in bella mostra la scritta del nostro portale Unimondo.org.

Vi chiederete che c'azzecca un portale sulla pace, lo sviluppo umano e la salvaguardia dell’ambiente con una squadra di basket? Tutto! In tempi di crisi economica sono sempre meno le “aziende” che investono nello sport e sono al lumicino quelle disposte a stornare qualche euro per progetti di cooperazione internazionale. Il sacrosanto pareggio di bilancio non permette investimento alcuno. Men che meno per le squadre giovanili. I big dell’economia inseguono il business e non vi son nemmeno le briciole per le squadre che animano i nostri rioni o che giocano nei campi delle parrocchie.

Da 12 anni, però, andiamo controcorrente e cogliamo l’occasione del “periodo di vacche magre” per fare, ancora una volta, l’“esatto contrario” del Mercato. Ed investiamo. Investiamo sui giovani e sulla loro straordinaria forza di “fare squadra”. Investiamo sugli adulti che tengono assieme i giovani e sugli allenatori che spendono le migliori energie per crescerli. Investe così sull’Under 19.

Unimondo.org crede nei giovani e, anche per questo, l'anno scorso hanno "sposato" i The Bastard Sons of Dioniso, come testimonial del portale internet. La convinzione alla base di queste iniziative è la seguente: non si può continuare ad occuparsi di ambiente, economia, guerra e pace, media, politica, salute e sviluppo umano senza coinvolgere i protagonisti del futuro, iniziando dai giovani che, perché no?, giocano nella squadra sotto casa o suonano in una rock band. Sarebbe sbagliato andare avanti senza di loro ed anche incoerente per chi punta spesso l’indice contro la politica incapace di rinnovarsi e di puntare su nuove leve.

I giovani, peraltro, sono i più grandi animatori dei social network e grazie a loro si può stare nelle nuove reti della comunicazione. Grazie a loro stiamo raggiungendo quota 4.000 fan su facebook. Grazie a loro la campagna 1 fan – 1 albero sta piantando 4.000 alberi all’equatore in Kenya.

Ecco il perché di questo nuovo impegno. In fondo, anche la sfida con i guerrafondai è un "uno contro uno" una specie di “corpo a corpo” sotto canestro. Con la speranza che sia la pace ad andare al tiro finale, una bomba da 3 punti e "ciof", la palla che straccia la retina e...... altri tre punti per il Gardolo Basket!

Unimondo è una testata giornalistica online che offre un'informazione qualificata sui temi della pace, dello sviluppo umano sostenibile, dei diritti umani e dell'ambiente. Diffonde un'informazione plurale e quotidiana dando voce alle molteplici realtà della società civile italiana e internazionale (organizzazioni e associazioni, movimenti, ong, campagne). Il portale è nato il 10 dicembre 1998 per iniziativa della Fondazione Fontana Onlus, che ha sede a Ravina di Trento e Padova, ed ha più di 450 partner in Italia. Offre un archivio di una dozzina d’anni di libero accesso con notizie che il lettore può scaricare e riprodurre liberamente, citando la fonte, ma non per fini commerciali. Unimondo è il nodo italiano del network internazionale OneWorld, nato a Londra nel 1995, che conta oggi 11 centri nel mondo e 1.600 associazioni partner. [F.P.]

Ultime notizie

A Roma la cucina va Oltre

20 Aprile 2019
Di papaline, cicorie e caciaroni: una cooperativa sociale romana ci racconta un modello originale di relazione con la disabilità. (Michele Focaroli

L'Algeria e la meglio gioventù

19 Aprile 2019
In Algeria è caduta la prima B (dal nome dell’ex presidente Bouteflika), la gente si aspetta il ritiro delle altre due B che hanno segnato il potere degli ultimi 20 anni. (Ferrccio Bellcini)

Ce li stiamo mangiando tutti!

18 Aprile 2019
Oggi la “megafauna” della Terra, se si escludono alcune balene che non se la passano sempre benissimo, sta letteralmente scomparendo. Come mai? (Alessandro Graziadei)

Una scuola per la sostenibilità ambientale creativa

18 Aprile 2019
Negli ultimi anni all'Itet Fontana si è fatto un grosso lavoro di analisi sui programmi delle diverse discipline insegnate per individuare dove poter dare spazio alla sostenibilità ambientale, coll...

Una chiamata alla coscienza ambientale

17 Aprile 2019
Nessuno si dimenticherà dei tragici giorni di fine ottobre 2018, quando la catastrofe si abbatté sul Trentino e su tutto il Nord-Est italiano. (Paolo Poda)