Sierra Leone: tribunale in tempo di disarmo

Stampa

© Sierra Leone

Kofi Annan ha autorizzato l'avvio dell'iter per la creazione di un tribunale per i crimini di guerra in Sierra Leone. Mancano ancora fondi per funzionamento del tribunale che verrebbe incaricato a giudicare i crimini di guerra commessi durante gli anni bui del conflitto interno al Paese africano. Le procedure verranno comunque avviate con fiducia nel sostegno che i Paesi donatori vorranno fornire alla corte. Nei giorni scorsi sono morti sei operatori di pace ONU in Sierra Leone a causa di un'esplosione. Intanto prosegue il processo di disarmo che ha portato oltre 42.000 ex combattenti nella guerra civile a depositare le armi all'UNAMSIL, agenzia delle Nazioni Unite.
Pubblicato il: 09.01.2002
" Fonte: » Chiama l'Africa, Onuonline;
" Approfondimento: » Grandi Laghi;

Ultime notizie

Countdown to extincion

17 Settembre 2019
Dieci anni fa le multinazionali aderenti al “Consumer Goods Forum” (CGF) si erano impegnate a fermare la deforestazione. Secondo Greenpeace non lo hanno fatto! (Alessandro Graziadei)

Terra di confine

16 Settembre 2019
Prosegue il mio viaggio nel "cratere" del Centro Italia. (Matthias Canapini)

Leah, la Greta d’Africa che sciopera da otto mesi in Uganda

15 Settembre 2019
C’è una ragazzina combattiva e determinata come Greta anche in Africa. Si chiama Namugerwa Leah, ha 15 anni e vive in Uganda. (Jacopo Storni)

Europa e Tunisia: un rapporto di buon vicinato?

14 Settembre 2019
Da tempo si discute di un accordo di libero scambio tra la UE e il Paese africano. Ma tra il dire e il fare c’è anche di mezzo l’olio… (Ferruccio Bellicini

Flat tax, disuguaglianze e le tasse dei futuri governi

13 Settembre 2019
Il cambiamento sociale dipende dalla distribuzione della ricchezza: le tasse vanno diminuite ai lavoratori e aumentate ai più ricchi.  Un pezzo di Salvatore Morelli, economista e membro d...