Sciopero generale: no alla Finanziaria

Stampa

Immagine

Il 18 ottobre si svolge lo sciopero generale indetto dalla Cgil e le 120 manifestazioni in tutti i capoluoghi di provincia raccolgono l'adesione non solo del mondo del lavoro ma anche di tutta la società italiana che si propone di elaborare proposte concrete e di mobilitarsi sui temi della legge Finanziaria e dell'utilizzo della spesa pubblica per l'ambiente, la pace e la società. In occasione del 17 ottobre, Giornata Internazionale per lo Sradicamento della Povertà, l'Associazione delle ONG Italiane ha lanciato un appello al Parlamento affinché nella prossima Finanziaria vengano inserite le modifiche necessarie al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, in particolare lo sradicamento della povertà entro il 2015. Anche l'Associazione Obiettori Nonviolenti ha criticato duramente la legge Finanziaria contestando l'aumento previsto per le spese militari; "dopo l'incremento del 6% ottenuto nel 2002 - dichiara Massimo Paolicelli, Presidente dell'Associazione Obiettori Nonviolenti - il prossimo anno il bilancio della Difesa salirà a 19.614,8 milioni di euro con una crescita del 3,1% in termini monetari". In questi giorni è stato inoltre presentato presso la Sala della Sacrestia della Camera dei Deputati, il Rapporto 2003 della Campagna "Sbilanciamoci": 280 pagine di analisi e proposte su come cambiare le scelte della politica.
Pubblicato il: 18.10.2002 " Fonte: » Carta, Focsiv, Campagna Sbilanciamoci, Redattore Sociale;

Ultime notizie

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)

Sandokan e i migranti della Malesia

18 Maggio 2019
L'immigrazione pone sfide che tanti Paesi si trovano a dover affrontare; in Europa siamo molto concentrati a guardare il nostro ombelico, ma cosa succede altrove? (Novella Benedetti)

Sudafrica ed elezioni: vince (ma cala) l'Anc

17 Maggio 2019
Il partito di governo guidato da Ramaphosa conquista il 57,5% delle preferenze, ma frena di 4,5 voti percentuali rispetto al 2014. Bene la sinistra con l’Economic Freedom Fighters che arriva quasi...

In Messico è altolà ai narcos

17 Maggio 2019
Il neo presidente del Messico lavora per una riduzione della violenza dei narcotrafficanti. (Miriam Rossi)