Safiya è salva però l'ingiustizia continua

Stampa

Safiya assolta

La corte d'appello del tribunale islamico di Sokoto ha assolto Safyia dal reato di adulterio per il quale era stata condannata alla lapidazione. La notizia è arrivata mentre si è saputo che un'altra donna, Amina Lawal, è stata condannata alla lapidazione per adulterio da un altro tribunale islamico, a Bakori nello stato di Katsina, Nigeria settentrionale. Il caso di Safiya non poteva essere giudicato secondo la legge islamica (shar㭀a) perché avvenuto prima che questa entrasse in vigore nello Stato nigeriano. La Comunità di Sant'Egidio ha manifestato innumerevoli volte presso l'ambasciata nigeriana a Roma. Intanto Nessuno Tocchi Caino riparte con la campagna sulla pena di morte con la presentazione del nuovo video, "L'orfano" di Oliviero Toscani, che si terrà domani a Firenze con la presenza di Enrico Ruggeri e Jovanotti. Parlando di giustizia, Amnesty International fa presente che mancano solo 4 paesi alle ratifiche per far partire la Corte Internazionale Penale.
Pubblicato il: 25.03.2002
" Fonte: » Nessunotocchicaino, Lettera 22, Sant'Egidio, Amnesty International, Rai News 24;

Ultime notizie

Countdown to extincion

17 Settembre 2019
Dieci anni fa le multinazionali aderenti al “Consumer Goods Forum” (CGF) si erano impegnate a fermare la deforestazione. Non lo hanno fatto! (Alessandro Graziadei)

Terra di confine

16 Settembre 2019
Prosegue il mio viaggio nel "cratere" del Centro Italia. (Matthias Canapini)

Leah, la Greta d’Africa che sciopera da otto mesi in Uganda

15 Settembre 2019
C’è una ragazzina combattiva e determinata come Greta anche in Africa. Si chiama Namugerwa Leah, ha 15 anni e vive in Uganda. (Jacopo Storni)

Europa e Tunisia: un rapporto di buon vicinato?

14 Settembre 2019
Da tempo si discute di un accordo di libero scambio tra la UE e il Paese africano. Ma tra il dire e il fare c’è anche di mezzo l’olio… (Ferruccio Bellicini

Flat tax, disuguaglianze e le tasse dei futuri governi

13 Settembre 2019
Il cambiamento sociale dipende dalla distribuzione della ricchezza: le tasse vanno diminuite ai lavoratori e aumentate ai più ricchi.  Un pezzo di Salvatore Morelli, economista e membro d...