Roma: nasce la Corte Penale Internazionale

Stampa

© Corte Penale Internazionale

E' entrato in vigore il Trattato di Roma del 1998, costitutivo del Tribunale penale internazionale permanente. Grazie alle ultime 4 ratifiche, i 18 giudici internazionali dovrebbero diventare operativi a partire dal prossimo luglio e saranno chiamati ad occuparsi di crimini di guerra e contro l'umanità, compreso il genocidio. Finora sono 60 paesi, ma altri 135 hanno firmato lo statuto e nel tempo lo inseriranno all'interno del proprio ordinamento. Tra gli assenti ancora gli Stati Uniti che come ricorda Noam Chomsky, dopo aver aderito alla risoluzione ONU sulla Palestina per l'applicazione del Piano Mitchell e l'introduzione di osservatori internazionali, hanno boicottato gli incontri internazionali del 5 Dicembre a Ginevra (ai quali parteciparono l'Unione Europea e persino l'Inghilterra) nell'ambito dei quali si riaffermava l'applicazione della Quarta Convenzione di Ginevra ai territori occupati. La Corte non ha competenza universale: avrà giurisdizione solo sui cittadini degli Stati che hanno aderito allo Statuto e su quanti commettessero crimini nel territorio di questi Stati. Il genocidio è già discusso nel diritto dei paesi da leggi nazionali e dalle reti di organizzazioni quali Prevent Genocide International. Nelle scelte di politica economica rischia di indispettire sia il padronato sia i sindacati. Due esempi: la legge che prevede l'esproprio delle terre o quella sulla riforma della pesca che sembra penalizzare più che incentivare l'industria ittica.
Pubblicato il: 10.04.2002
" Fonte: » Rai News 24, Misna, Zmag Italy, Studi per la pace;

Ultime notizie

Giù le mani dai diritti umani

22 Luglio 2019
Per la riforma dei Diritti Umani non ci può essere un'azione unilaterale degli Stati Uniti. (Fabio Pipinato)

Buone notizie: il primo stop al glifosate arriva dall’Austria

21 Luglio 2019
Una buona notizia per la salute nostra e dell’ambiente è arrivata nei giorni scorsi dall’Austria.

Italia: persiste tra uomo e donna un gap enorme

20 Luglio 2019
Occupazione, politiche per le famiglie e pari opportunità sono fattori che s’intrecciano con le disparità di genere. (Lia Curcio)

Plastica: siamo più consapevoli del problema, ma…

19 Luglio 2019
Siamo più consapevoli dei problemi legati all'inquinamento da plastica, ma solo ora iniziamo a prendere in considerazione le possibili soluzioni. (Alessandro Graziadei)

I perché di Genova 2001

19 Luglio 2019
Nella ricorrenza del 18esimo anniversario di Genova 2001, un'intervista a Vittorio Agnoletto medico, docente universitario, portavoce del Genoa Social Forum nel 2001. (Danilo Minisini e L...