"Non ci può essere una guerra al Terrore"

Stampa

CHOMSKI SULLA GUERRA IN IRAQ
"Porterà a una nuova generazione di terroristi"
Chomsky avverte sulle conseguenze di una guerra.
"La guerra contro l'Iraq potrà spazzare via Saddam ma provocherà la nascita
di una nuova generazione di terroristi e la perdita del controllo degli
arsenali di armi chimiche e biologiche di distruzione di massa".
Questo è lo scenario di un post guerra abozzato ieri dal linguista e
pensatore nord americano Noam Chomsky, che ha citato esperti in
geopolitica, strategia e tattica militare per tracciare questo tenebroso
quadro.
Chomsky afferma che "la guerra porterebbe alla atomizzazione degli
arsenali, scatenando quello che è stato definito come privatizzazione delle
armi per gruppi terroristici. Si potrebbe arrivare ad attacchi peggiori di
quello dell'11 settembre".
Chomski ha detto che non é stato provato il legame di Saddam con Al-Qaeda
ed é probabile che un tale legame non sia mai esistito. La reazione
mondiale ha lasciato vedere la fragilità degli argomenti di Bush per
attaccare l'Iraq.
"Bush ha inondato il mondo con una grottesca propaganda per la guerra, ma
ha provocato una reazione mai vista, per esempio, negli Stati Uniti. Lo
sforzo per costruire un nemico che sarebbe pronto a commettere genocidi
nasconde altri motivi per l'ambizione imperiale nord americana di imporsi
con la forza".
Uno dei principali motivi sarebbe il desiderio di imposessarsi delle
riserve del petrolio iracheno. Guardando dall'esterno del mondo
l'impressione è che tutta la popolazione mondiale si opponga al conflitto
voluto invece a gran voce da Bush e Blair.
Alberto Chicayban
delegato FSM 2003
Coop Itaca Pordenone
Prot.153

Fonte: Peacelink

Ultime notizie

Mali, cibo per un anno per 1.200 persone

15 Febbraio 2019
Grazie a un’iniziativa di cooperazione di Ipsia del Trentino, un convoglio umanitario ha raggiunto una zona del Paese colpita da una grave carestia. (Fabio Pipinato

Brasile: alla polizia licenza di uccidere

14 Febbraio 2019
Lo ha detto fin dal primo giorno, carta bianca alla polizia, carta bianca per uccidere. Non ce n’era bisogno, basta leggere i dati ufficiali divulgati dalle agenzie internazionali e dallo stesso go...

Le diseguaglianze crescono: perché?

14 Febbraio 2019
Le ragioni di questo gravissimo fenomeno sono complesse e molteplici, ma forse si può fare un po’ di chiarezza (Marco Grisenti).

Contro la desertificazione? Un deserto di iniziative!

13 Febbraio 2019
La desertificazione colpisce l’8% del territorio dell’Unione europea, in particolare l’Europa meridionale, orientale e adesso anche quella centrale. Che fare? Nulla! (Alessandro Graziadei)

Libano sorpresa per Usa e Israele, nuovo governo targato Hezbollah

13 Febbraio 2019
Libano, dopo nove mesi di trattative. Il premier Saad Hariri guiderà un esecutivo di unità nazionale formato da trenta ministri e, di fatto, controllato dal movimento sciita alleato di Siria e Iran...