Maxi-sanatoria: immigrati poco tutelati

Stampa

© Campagna Immigrazione

"La regolarizzazione è stata fatta in funzione dei datori di lavoro, perché possano sanare posizioni di dipendenti con lavoro irregolare. Pur usufruendone, in realtà l'immigrato è poco tutelato da questo provvedimento di emersione del lavoro nero". È quanto ha affermato la Caritas quando, proprio in questi giorni, hanno cominciato ad essere disponibili negli uffici postali i kit per regolarizzare le colf. Per pagare bisognerà aspettare il 9 settembre in occasione dell'entrata in vigore la Bossi- Fini e del via libera alla maxi-sanatoria dei lavoratori immigrati che lavorano in nero nelle aziende. Il 26 agosto è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la nuova legge sull'immigrazione: in un comunicato Comma 22 Federconsumatori, la divisione della Federconsumatori per la difesa dei diritti del cittadino, chiede alle altre associazioni per i diritti civili un impegno comune per coordinare le iniziative per cancellare gli aspetti discriminatori e xenofobi della legge. L'associazione culturale "Gattoparda" con una petizione propone inoltre la modifica della Bossi-Fini oltre a sostenere gli immigrati impegnati nel volontariato con associazioni ed altri enti non profit al servizio di anziani, disabili, bambini, ammalati e soprattutto al servizio dello stato italiano. . Prosegue intanto l'occupazione del Duomo di Treviso, mentre continuano le trattative per trovare un alloggio alle 13 famiglie marocchine sgomberate dalle case di Borgo Venezia.
Pubblicato il: 28.08.2002 " Fonte: » Caritas Italiana, Stranieri Italia, Federconsumatori, Sherwood;
" Azione: » Campagna Diritto all'Asilo, Campagna Adotta una colf, Campagna Adotta un ricorso;

Ultime notizie

Equo e Solidale: il paradigma di un sistema

24 Maggio 2019
Equo e Solidale: è il paradigma di un sistema di mercato che si propone di modificare le pratiche commerciali sleali verso i produttori. (Lia Curcio)

Europee in Bulgaria, sotto il segno della corruzione

23 Maggio 2019
Appartamenti acquistati a prezzi agevolati da parte di politici e funzionari pubblici. Una serie di scandali ha scosso la Bulgaria alla vigilia delle prossime elezioni europee e mettere in secondo...

Leggi, sostanze, propaganda e persone

23 Maggio 2019
La questione droga non può essere affrontata a partire dalle pene, ma dalle persone. (Alessandro Graziadei)

L'Africa è invisibile per i tg

22 Maggio 2019
Lo rileva il 2° rapporto “Illuminare le periferie” dell’Osservatorio di Pavia. Monitorate le notizie esteri di 14mila telegiornali di prima serata. Terrorismo e migrazioni trattati senza attenzione...

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)