Maxi-sanatoria: immigrati poco tutelati

Stampa

© Campagna Immigrazione

"La regolarizzazione è stata fatta in funzione dei datori di lavoro, perché possano sanare posizioni di dipendenti con lavoro irregolare. Pur usufruendone, in realtà l'immigrato è poco tutelato da questo provvedimento di emersione del lavoro nero". È quanto ha affermato la Caritas quando, proprio in questi giorni, hanno cominciato ad essere disponibili negli uffici postali i kit per regolarizzare le colf. Per pagare bisognerà aspettare il 9 settembre in occasione dell'entrata in vigore della Bossi- Fini e del via libera alla maxi-sanatoria dei lavoratori immigrati che lavorano in nero nelle aziende. Il 26 agosto è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la nuova legge sull'immigrazione: in un comunicato Comma 22 Federconsumatori, la divisione della Federconsumatori per la difesa dei diritti del cittadino, chiede alle altre associazioni per i diritti civili un impegno comune per coordinare le iniziative per cancellare gli aspetti discriminatori e xenofobi della legge. L'associazione culturale "Gattoparda" con una petizione propone inoltre la modifica della Bossi-Fini oltre a sostenere gli immigrati impegnati nel volontariato con associazioni ed altri enti non profit al servizio di anziani, disabili, bambini, ammalati e soprattutto al servizio dello stato italiano. . Prosegue intanto l'occupazione del Duomo di Treviso, mentre continuano le trattative per trovare un alloggio alle 13 famiglie marocchine sgomberate dalle case di Borgo Venezia.
Pubblicato il: 28.08.2002 " Fonte: » Caritas Italiana, Stranieri Italia, Federconsumatori, Sherwood;
" Azione: » Campagna Diritto all'Asilo, Campagna Adotta una colf, Campagna Adotta un ricorso;

Ultime notizie

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)

Hong Kong: che fine ha fatto il “Movimento degli ombrelli”?

21 Maggio 2019
Nelle scorse settimane nove leader democratici, responsabili del "Movimento degli ombrelli", sono stati giudicati colpevoli di “cospirazione”. (Alessandro Graziadei)

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)