Mandela: gli Stati Uniti guidati da un miope

Stampa

Johannesburg, 30 gennaio - E' stato impietoso Nelson Mandela che ha definito George W. Bush un "miope privo di ragionevolezza" e ha chiamato Tony Blair "il ministro degli Esteri degli Stati Uniti d'America". L'ex presidente sudafricano e Nobel per la pace, intervenendo al Forum internazionale delle donne, ha affermato che "una superpotenza guidata da un presidente miope e privo di ragionevolezza vuole sprofondare il mondo in un olocausto". Mandela ha accusato Bush e Blair di minare l'autorità delle Nazioni Unite, la cui esistenza ha risparmiato al mondo la terza guerra mondiale. "Lo fanno forse perché il segretario generale delle Nazioni Unite oggi è un nero ? In passato, quando alla guida c'era un bianco, non si erano mai comportati così".

Mandela si è chiesto "perché gli Stati Uniti agiscono in modo così arrogante ? Perché quello che vogliono, è il petrolio iracheno". Nella sua requisitoria, il Nobel per la pace ha detto che "se c'è un Paese che ha commesso indicibili atrocità nel mondo, sono gli Stati Uniti d'America. Loro non si preoccupano degli esseri umani". Mandela ha ricordato i milioni di morti della bomba atomica a Hiroshima e Nagasaki: "e questi ora pretendono di fare i poliziotti del mondo". Una velenosa frecciata conclusiva a Tony Blair: "Non rimarrà a lungo primo ministro".

Fonte: Arab Monitor

Ultime notizie

Francesca, la sua laurea fa notizia

16 Giugno 2019
Francesca ha la sindrome di Usher e in Italia è fra le prime persone con sordocecità ad aver raggiunto il traguardo della laurea. (Sara De Carli)

Danzare – e vivere – in 3D

15 Giugno 2019
Sindri Runudde, ballerino e artista, ci parla della sua arte e del suo modo di interpretare la vita – da una prospettiva queer e legata alla disabilità.  (Novella Benedetti)

Quando la solidarietà viene premiata…

14 Giugno 2019
La storia di un progetto di accoglienza che dalla Siria ha portato una famiglia in Trentino nel paese di Caderzone Terme. Con riconoscimento finale. (Piergiorgio Cattani)

Hasankeyf: l’acqua alla gola

13 Giugno 2019
Nel mese di giugno diverrà operativa in Turchia la diga Ilisu. Spariranno per sempre sott'acqua un centinaio di villaggi. Tra questi anche il simbolo di questo disastro sociale ed ambientale, la ci...

E la luna bussò nel Maghreb

13 Giugno 2019
Dispetti lunari e calcistici allargano le divisioni da tempo esistenti fra i cinque Paesi dell’UMA, l'Unione Maghrebina Araba. (Ferruccio Bellicini)