Giornata Internazionale del Rifugiato

Stampa

©

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata del Rifugiato. Sono oltre 22 milioni i rifugiati nel mondo, circa 13 mila sono i rifugiati in Italia e quasi altrettanti godono di protezione umanitaria. In gran parte essi provengono dai Balcani, dal Corno d'Africa, dalla regione dei Grandi Laghi, dall'Iraq, dalla Turchia. Sono costretti a fuggire dal proprio paese dove la loro vita è in serio pericolo e spesso l'Italia è solo una tappa della loro fuga. Per l'occasione numerosi sono gli eventi, promossi da Enti locali e associazioni che saranno centrati sui temi del diritto di asilo (l'Italia è l'unico paese nell'Unione europea a non avere una legge sull'asilo) e sulle condizioni di vita dei rifugiati. 30 città italiane (fra le quali Bari, Bisceglie, Bologna, Catania, Foggia, Frosinone, Genova, Ivrea, Lodi, Milano, Modena, Parma, Torino, Trieste, Varese, Venezia, Verona, Viterbo) ospiteranno conferenze stampa, convegni, spettacoli musicali e teatrali, mostre fotografiche, rassegne cinematografiche, incontri con rifugiati. L'Arci ricordando che nel corso degli ultimi anni l'Italia è divenuta terra di arrivo e insediamento di persone che fuggono da persecuzioni, da guerre e da situazioni di violenza accoglie l'appello lanciato da Amnesty International, Medici Senza Frontiere e Consorzio Italiano di Solidarietà (ICS) e aderisce alla campagna Diritto d'Asilo: una questione di Civiltà invitando i Consigli Comunali a votare nella data del 20 giugno un o.d.g su questa importante questione.
Pubblicato il: 18.06.2002 " Fonte: » World Refugee Day, Arci, Campagna Diritto d'Asilo: una questione di Civiltà, Cir, UNHCR;

Ultime notizie

Terra di confine

16 Settembre 2019
Prosegue il mio viaggio nel "cratere" del Centro Italia. (Matthias Canapini)

Leah, la Greta d’Africa che sciopera da otto mesi in Uganda

15 Settembre 2019
C’è una ragazzina combattiva e determinata come Greta anche in Africa. Si chiama Namugerwa Leah, ha 15 anni e vive in Uganda. (Jacopo Storni)

Europa e Tunisia: un rapporto di buon vicinato?

14 Settembre 2019
Da tempo si discute di un accordo di libero scambio tra la UE e il Paese africano. Ma tra il dire e il fare c’è anche di mezzo l’olio… (Ferruccio Bellicini

Flat tax, disuguaglianze e le tasse dei futuri governi

13 Settembre 2019
Il cambiamento sociale dipende dalla distribuzione della ricchezza: le tasse vanno diminuite ai lavoratori e aumentate ai più ricchi.  Un pezzo di Salvatore Morelli, economista e membro d...

Analisi di un “disastro ambientale”

13 Settembre 2019
Quando si parla di “disastro ambientale” ci si riferisce spesso ad una calamità naturale. Tuttavia questo termine, se usato impropriamente, può generare confusione. (Lucia Michelini)