Fondazione per i piccoli schiavi del cacao

Stampa

© Global March Against Child Labour -

Child Labour News Service ha dato notizia che le aziende produttrici di cacao e cioccolato hanno realizzato una fondazione per combattere lo sfruttamento e la schiavitù dei bambini nelle piantagioni di cacao. La fondazione avrà sede a Ginevra e sarà formata per metà da membri dell'industria del cacao e metà da osservatori esterni ed esperti di lavoro minorile. L'industria del cacao spera così di poter certificare entro il 2005 che i suoi prodotti sono esenti da situazioni di violazioni estreme dei diritti dell'infanzia, come lo sfruttamento del lavoro minorile e il traffico dei bambini. Certo tutto ciò è ancora distante da quell'osservatorio indipendente finalizzato a verificare se esistono violazioni dei diritti dei bambini nei campi di cacao proposto da Save the Children e TransFair Italia. Tuttavia potrà assicurare ai consumatori un cioccolato esente da sfruttamento minorile; per quanto riguarda invece un giusto compenso ai produttori di cacao, per il momento solo gli iscritti al Registro del Cacao FLO (Faire Trade Labelling Organization International) operano secondo i criteri del commercio equo e solidale e promuovono la stabilizzazione dei prezzi attraverso il riconoscimento di un compenso tale da permettere ai coltivatori di curare le piante e di fornire cacao di qualità in quantità adeguate ai bisogni dell'industria.
Pubblicato il: 05.07.2002 " Fonte: » Child Labour News Service, Save the Children;
" Approfondimento: » Dossier Cioccolato positivo (pdf) , Mani Tese

Ultime notizie

Plastica: siamo più consapevoli del problema, ma…

19 Luglio 2019
Siamo più consapevoli dei problemi legati all'inquinamento da plastica, ma solo ora iniziamo a prendere in considerazione le possibili soluzioni. (Alessandro Graziadei)

Aree protette, una ricchezza per l’Europa

18 Luglio 2019
Giovani, comunità e natura: è qui il futuro dell’Europa. (Anna Molinari)

Balcani occidentali, la libertà dei media continua a deteriorarsi

18 Luglio 2019
I giornalisti investigativi dei Balcani occidentali hanno espresso il proprio malcontento nei confronti del sistema giudiziario nei rispettivi paesi. Le loro esperienze con giudici e pubblici minis...

Guerra del Nilo: Egitto-Etiopia, l’acqua per vivere

17 Luglio 2019
Una gigantesca diga bloccherà gran parte delle acque del ramo “Azzurro” assetando il Paese dei faraoni. Tensione anche tra il Cairo e Gerusalemme: gli israeliani hanno venduto un sistema anti-...

Tunisia: un porto sicuro?

17 Luglio 2019
Il paese maghrebino presenta ancora numerose lacune giuridiche e organizzative per quanto riguarda i richiedenti asilo. (Ferruccio Bellicini)