Focus sui diritti nel Sud e Centro America

Stampa

© Conferenza mondiale su pace e sviluppo

Il Sud e Centro America hanno ospitato in questi giorni due incontri sui diritti umani coinvolgendo non solo i rappresentanti delle istituzioni, ma anche la società civile. I partecipanti - riuniti a Quito (Ecuador) nel Primo incontro sudamericano della società civile sulle migrazioni - hanno duramente criticato i propri governi per l'assenza di una politica sul fenomeno migratorio, per l'utilizzo di pratiche che non rispettano i diritti umani e per la mancanza di partecipazione della società civile alle riunioni ufficiali. A Porto Rico la Conferenza mondiale su pace e sviluppo ha riunito Premi Nobel per la pace, capi religiosi, politici, scienziati, artisti. Il summit, organizzato congiuntamente dalla Arias Foundation for Peace and Human Progress e dal Senato di Porto Rico, aveva lo scopo di riaffermare principi fondamentali per la costruzione di un mondo libero dal terrorismo e dalla povertà estrema." Il fatto che al mondo si spendano 800.000 milioni di dollari all'anno per le armi e che al tempo stesso ci siano milioni di persone poverissime indica che l'etica del ventunesimo secolo è perversa quanto quella del ventesimo" ha affermato Oscar Arias, ex presidente de Costa Rica (1986-90), premio Nobel per la pace. La dichiarazione finale del Meeting sarà presentata al Vertice di Johannesburg sullo sviluppo sostenibile.
Pubblicato il: 19.08.2002 " Fonte: » ALAI, Conferenza mondiale su pace e sviluppo, IPS;

Ultime notizie

L'Italia migliore è l'Italia che include / 1

22 Agosto 2019
Breve storia di un patrimonio culturale e politico sulla pace, nonviolenza e cooperazione internazionale, che rischia di disperdersi. (Fabio Pipinato)

Laghestel (Trentino), la fragilità dell’uomo e della natura in dialogo

21 Agosto 2019
Un cammino dei sensi per scoprire la natura e se stessi, attraverso l’incontro (Anna Molinari)

La simbiosi tra uomo e ape: perché è necessaria?

20 Agosto 2019
Api e miele, da sempre fedeli compagni della vita dell’uomo, sono già a rischio di estinzione, e con loro il nostro ecosistema. (Marco Grisenti)

“Non può essere”

19 Agosto 2019
La repressione religiosa non è una novità in Cina, ma sta costantemente crescendo. A fare scuola il Tibet. (Alessandro Graziadei)

A Roma il murale che purifica l’aria

18 Agosto 2019
Lo street artist Iena Cruz in via del Porto Fluviale ha realizzato un dipinto utilizzando una vernice speciale che assorbe lo smog.