Etiopia: sono migliaia i bambini di strada

Stampa

© Oneworld - bambina

Il ministero del lavoro e affari sociali etiope ha denunciato il preoccupante aumento del numero di ragazzi di strada nel suo Paese. Sono infatti ormai decine di migliaia i minori, alcuni dei quali anche di quattro anni, costretti a un'esistenza squallida e pericolosa. L'United Nations Children Fund (UNICEF) stima da 50.000 a 60.000 i bambini di strada presenti solo nella capitale. Angela Walker, portavoce dell'UNICEF, dichiara che "i bambini di strada in Etiopia sono vittime di molti pericoli, tra cui gli abusi sessuali, prostituzione e il rischio di contrarre l'Aids". Anche l'abbandono di neonati è purtroppo in aumento in Etiopia. Le cause di questo dramma sono da ricercarsi nel susseguirsi di carestie e nella grave crisi economica che ha devastato le regioni coinvolte nella guerra con l'Etiopia. Le fortissime tensioni politiche tra i due paesi, riaccese dall'accordo firmato all'Aia lo scorso mese, ha portato intanto il governo etiope a chiudere i propri confini a tutti gli inviati delle Nazioni unite presenti nel Corno d'Africa per il cessate il fuoco tra Etiopia ed Eritrea.
Pubblicato il: 02.05.2002
" Fonte: » Irin news, Carta, Cnn Italia, Mani Tese;

Ultime notizie

Elezioni in Tunisia: un presidente post ideologico

16 Ottobre 2019
Sono molte le incognite scaturite dal voto per l’Assemblea legislativa e per il presidente. (Ferruccio Bellicini)

Commissione Europea, una partenza in salita

15 Ottobre 2019
Tre commissari non hanno superato l’esame del Parlamento Europeo: ragioni e conseguenze. (Matteo Angeli)

Il principe assassino di Khashoggi a rischio regno ricatta col petrolio

14 Ottobre 2019
Trump impone il silenzio, un anno dopo non c’è giustizia per Khashoggi, il giornalista saudita assassinato e fatto a pezzi nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul. Guerra del golfo a perdere p...

Il Senegal ha sete

14 Ottobre 2019
La crisi idrica causata da un ritardo della stagione delle piogge e le anomalie della produzione di biomassa mettono in ginocchio il nord del Paese africano. (Lucia Michelini)

Pescara: dalla periferia nasce una nuova mappa del bene comune

13 Ottobre 2019
Al via cinque progetti realizzati da reti di associazioni con il supporto del Csv locale.