Da Palermo verso Cancun

Stampa

La campagna "Questo mondo non è in vendita" reputa l'incontro informale dei ministri del commercio dell'Unione europea che si terrà i prossimi 5-6 luglio a Palermo un passaggio fondamentale in vista della ministeriale del WTO che si terrà dal 10 al 14 settembre a Cancun, in Messico. E' quindi un'opportunità unica per far sentire il dissenso sugli orientamenti oggi prevalenti ma anche l'occasione per sottoporre ai decisori politici una serie di alternative credibili, dal momento che a Palermo si deciderà la linea politica che l'Unione europea terrà a Cancun.

Parteciperanno alla conferenza stampa esponenti delle associazioni che compongono la Campagna Questo mondo non è in vendita e rappresentanti dei sindacati confederali, che faranno inoltre il punto sui negoziati in ambito WTO sull'agricoltura, sui TRIPS, sui nuovi temi, sul GATS e sulla diatriba tra Usa ed Ue riguardo gli organismi geneticamente modificati.

Al momento l'obiettivo dell'Unione europea è l'ampliamento dell'agenda del WTO sulla base di idee che non sembrano frutto dei rappresentanti politici dei cittadini europei, bensì il tentativo di soddisfare gli interessi delle maggiori compagnie multinazionali, in particolare per quanto riguarda i cosiddetti "nuovi temi" - new issues, ovvero gli investimenti, la concorrenza, la trasparenza negli appalti pubblici e le agevolazioni al commercio, e l'ulteriore liberalizzazione dei servizi, tra cui acqua, sanità, scuola, trasporti, energia. Nelle proposte dell'Unione Europea si dà la precedenza ai diritti degli investitori stranieri sulla promozione della riduzione della povertà e dello sviluppo sostenibile e vengono ridotti i diritti dei governi di regolare e diversificare le proprie economie, nonostante la massiccia opposizione a questi piani dei paesi in via di sviluppo e della società civile del "vecchio continente". Per queste ragioni la Campagna questo mondo non è in vendita ha già iniziato la sua attività di sensibilizzazione, tappezzando Palermo con cartelloni 6 metri per 3.

Fonte: Campagna Questo mondo non è in vendita

Ultime notizie

A Natale brindate con l’acqua, in borraccia!

09 Dicembre 2019
Tra design e solidarietà, un paio di idee per un Natale che guarda alla sostenibilità. (Anna Molinari)

Insight: la comunità Lgbt+ ucraina

08 Dicembre 2019
Insight opera da più di dieci anni al fianco della comunità Lgbt+ dell'Ucraina. (Claudia Bettiol)

I lébous di Dakar, guardiani dell’oceano

07 Dicembre 2019
In Senegal sopravvive ancora la pesca tradizionale. I mercati sono ancora affollati ma al supermercato il pesce è importato dall’estero. (Lucia Michelini

Marocco ed Egitto, carcere per chi critica

06 Dicembre 2019
Il rapper marocchino Gnawi condannato a un anno di carcere per una canzone contro le violenze del governo, l’attivista copto egiziano Ramy Kamel in detenzione preventiva con l’accusa di terrorismo...

Black Friday: come il consumismo ha corrotto le nostre menti

06 Dicembre 2019
Dal Black Friday al Block Friday, un cammino di consumo cosciente esiste, ed è l’unica strada. (Marco Grisenti)