Campagne di Interposizione Civile in Palestina

Stampa

Il Servizio Civile Internazionale sostiene da quasi un anno le campagne di interposizione civile dell'International Solidarity Movement e continua ad organizzare campi di lavoro nei territori occupati facilitando la formazione e l'invio di gruppi di attivisti e volontari.

L'ISM è un movimento pacifista costituitosi all'inizio della seconda Intifada. Al movimento partecipano attivisti palestinesi, israeliani e internazionali con l'obiettivo di promuovere la protezione del popolo palestinese attraverso l'azione diretta non-violenta della società civile.

Crediamo che la presenza internazionale, se coordinata e numerosa può ridurre l'aggressività, può evitare le demolizioni delle infrastrutture ed è importantissima per rompere l'isolamento al quale i Palestinesi sono costretti e per costruire un'informazione alternativa.

Le attività di interposizione sono diverse e variabili relativamente al luogo ed alla situazione contingente nella quale si svolge l'intervento. In generale le attività consistono in protezione di infrastrutture (case a rischio di demolizione, ospedali, ecc.), accompagnamento di persone nei luoghi di lavoro o studio, accompagnamento di ambulanze in casi di emergenza, distribuzione di cibo in caso di coprifuoco prolungato, osservazione e interposizione ai check point ecc.

Il Servizio Civile Internazionale organizza dei seminari di formazione finalizzati a preparare i volontari prima della partenza e a formare dei gruppi "di affinità". Al ritorno i volontari sono coinvolti in attività di valutazione, testimonianza e programmazione della campagna successiva.

E' prevista una campagna estiva che si svolgerà nei mesi di luglio e agosto. Le informazioni sulla prossima campagna saranno disponibili da maggio sul sito www.sci-italia.it

Fonte: Servizio Civile Internazionale

Ultime notizie

I lébous di Dakar, guardiani dell’oceano

07 Dicembre 2019
In Senegal sopravvive ancora la pesca tradizionale. I mercati sono ancora affollati ma al supermercato il pesce è importato dall’estero. (Lucia Michelini

Black Friday: come il consumismo ha corrotto le nostre menti

06 Dicembre 2019
Dal Black Friday al Block Friday, un cammino di consumo cosciente esiste, ed è l’unica strada. (Marco Grisenti)

La “Visione Matauranga”

05 Dicembre 2019
L’Associazione per i Popoli Minacciati chiede che la ricerca scientifica sul clima tenga maggiormente conto delle popolazioni indigene. (Alessandro Graziadei)

Nigeria, paura nei campus

05 Dicembre 2019
Un numero imprecisato di confraternite affolla i campus di tutta la Nigeria e le rivalità tra questi gruppi causano la morte di decine di studenti ogni anno. Negli ultimi mesi ci sono stati omicidi...

È ufficiale, anche per l'Accademia le Ong non sono un “pull factor”

04 Dicembre 2019
Lo European University Institute pubblica uno studio scritto da due ricercatori italiani, Matteo Villa ed Eugenio Cusumano che mette definitivamente la parola fine alla leggenda metropolitana delle...