Appelli per Amina e il massacro nel Congo

Stampa

© Amina verrà lapidata per adulterio

Con un appello "Fermiamo le pietre dell'ipocrisia!" delle missionarie comboniane lanciato dall'agenzia Femmis viene chiesto un intervento dell'ambasciatore della Nigeria in Italia per fermare la decisione di omicidio per lapidazione di Amina Lawal cittadina nigeriana accusata di adulterio. In un'intervista della Comunità di Sant'Egidio a Maiko Tagusari, avvocatessa dell'associazione abolizionista "Forum '90", si apprende che in Giappone sono 56 le persone nel braccio della morte. Intanto Human Rights Watch (Hrw), ha identificato gli ufficiali della Coalizione democratica congolese (Rcd-Goma) responsabili dei massacri perpetrati nel maggio scorso a Kisangani, nel nordest della Repubblica democratica del Congo. Le violenze impedirono lo svolgimento del II° Simposio per la pace, promosso dalla società civile, a cui avrebbe dovuto partecipare una folta delegazione italiani di 'Beati i costruttori di pace. In Italia, grazie alla campagna di Amnesty 6 sono in corso di dibattimento i disegni di legge finalizzati ad introdurre il reato di Tortura nel Codice Penale Italiano e più di 200 enti locali (regioni, comuni e province) hanno approvato delle delibere contro la tortura. Un appello urgente è attivo per salvare dalle torture Saiful Anwar in Indonesia.
Pubblicato il: 20.08.2002 " Fonte: » Femmis, Comunità Sant'Egidio, Amnesty International, Misna, Human Rights Watch;
" Approfondimento: » Dossier Grandi Laghi, Campagna per l'Amnistia per la Nigeria, Zapping di Radio Rai per Amina ;

Ultime notizie

“40 anni fa qui c’era un fiume. Ora è rimasta solo questa pozza”

20 Giugno 2019
Il cambiamento climatico ci tocca tutti, è vero. Ma non in ugual modo. (Lia Curcio)

Pyongyang senza cibo e Seul senza lavoro...

19 Giugno 2019
Mentre la Corea del Nord è in piena crisi alimentare i giovani sudcoreani affrontano una disoccupazione senza precedenti. Eppure... (Alessandro Graziadei)

Lavoro: il tessile malato

18 Giugno 2019
Il lavoro, le disuguaglianze, i conflitti e i diritti umani viaggiano spesso sulla stessa lunghezza d’onda. E’ per questo che l’Atlante delle guerre si è occupato a più riprese della questione del...

Dalla community alla comunità #2

18 Giugno 2019
[Qui la prima parte] Nuove tecnologie, nuove parole, nuove prospettive. (Anna Molinari)...

Nonviolenza e violenza di stato

17 Giugno 2019
Ripubblichiamo di Rodrigo Rivas,  l’introduzione al dibattito che si tenne in occasione della marcia della pace del 2011, sul tema  “Nonviolenza e protesta in atto in Europa contro ciò ch...