Angola: una campagna per la pace

Stampa

E' stata presentata il 27 ottobre scorso a Lisbona (Portogallo) la campagna internazionale "Per un'Angola senza guerra", un'iniziativa promossa dai movimenti Pro-Pace e Open Society. Denunciando le ragioni del conflitto le cui implicazioni vanno ben al di là dei confini del Paese africano, i relatori hanno richiesto una maggiore solidarietà internazionale con l'ex colonia portoghese che nonostante le sue immense risorse minerarie, occupa il 160⺀ posto (su 174 Paesi) nella graduatoria di sviluppo delle Nazioni Unite. A Bruxelles si è tenuto la scorsa settimana un seminario dedicato ai bambini soldato che combattono nella guerra civile angolana. La chiamata di leva in Angola ha luogo a 17 anni e Rory Mungover, coordinatore dell'edizione 2001 del 'World report on boy soldier", ha denunciato che "alcune reclute hanno 8 o 9 anni di età". Sia il governo di Luanda che l'Unione nazionale per l'indipendenza totale dell'Angola (Unita), cioè i protagonisti della guerra civile che devasta il Paese dalla seconda metà degli Anni '70, fanno uso di bambini-soldato.
Pubblicato il: 29.10.2001
" Fonte: » Chiama l'Africa, Misna;
" Approfondimento: » Stop all'uso dei bambini soldato, Oneworld babes 'n arms, Human Rights Watch , War News, Child Soldiers, Dossier Angola;

Ultime notizie

ll giorno di guerra è il 289. Il punto

09 Dicembre 2022
Sono passati quasi dieci mesi dall’invasione russa dell’Ucraina e la guerra continua ad uccidere. (Raffaele Crocco)

“Il Ruanda attacca la Rdc tramite il movimento M23”

08 Dicembre 2022
Accuse arrivano dal Governo di Kinshasa e dall'Europarlamento, mentre Kigali nega il suo coinvolgimento nella violenza del Nord Kivu. (Atlante delle guerre e dei conflitti del Mondo)

La guerra corre, il fatturato cresce

08 Dicembre 2022
A causa della pandemia e della crisi nella logistica rallenta la produzione ma il saldo del commercio mondiale delle armi continua ad aumentare. L’Italia conquista posizioni nel Top 100 dei produtt...

Casa dolce (ed energivora) casa… - #Diventaregreen

07 Dicembre 2022
Alimentare gli edifici è la prima voce per consumo energetico in Italia. (Alessandro Graziadei) 

L’eredità di Hebe e i fantasmi del passato argentino

07 Dicembre 2022
L'ultimo viaggio di De Bonafini figura emblematica e controversa.  La Guerra sporca e la sua scia di sangue. I processi e il difficile inizio del ritorno alla democrazia. (Atlante delle gue...