Vertice UE su immigrazione e commercio

Stampa

© Contro vertice Sevillia 02

Nel vertice UE, che si terrà il 20-21 giugno a Siviglia, saranno discusse le tematiche legate all'immigrazione mentre presso l'Università "Pablo Olavide" 460 sono gli immigrati che occupano il campus con uno sciopero della fame contro il silenzio del Governo spagnolo in merito alle richieste di asilo e diritti al lavoro. La "Legal Action for Women" lancia un appello urgente da sottofirmare contro le ultime leggi repressive sull'immigrazione di Gran Bretagna e il resto dell'Europa. Un forte appello viene anche da Amnesty International che ha precisato che la "guerra all'immigrazione illegale mette a rischio il rispetto dei diritti umani". Per l'occasione sono organizzati attività e la contro-manifestazioni dal Foro Social de Sevilla. L'ONG Oxfam assegnerà all'UE una "medaglia per l'ipocrisia con cui invoca il liberalismo economico nel Sud del mondo e poi protegge i suoi mercati con barriere commerciali altissime".
Pubblicato il: 20.06.2002 " Fonte: » Carta, Sherwood, Amnesty International, Nodo 50, Oxfam;
" Approfondimento: » Progetto Meltingpot , Campagna Trade Fair, Forum Sociale di Sivillia;

Ultime notizie

Tessere il filo del mare

18 Settembre 2019
Difendere i fondali del Mediterraneo attraverso un’arte millenaria. (Anna Molinari)

Countdown to extincion

17 Settembre 2019
Dieci anni fa le multinazionali aderenti al “Consumer Goods Forum” (CGF) si erano impegnate a fermare la deforestazione. Secondo Greenpeace non lo hanno fatto! (Alessandro Graziadei)

I dilemmi della lotta per il clima e l’ambiente

16 Settembre 2019
La crisi climatica al centro degli allarmi lanciati da Greta Thunberg marcia parallelamente a una crisi ambientale, anch’essa planetaria, come ci ricordano sempre quelli di Extinction Rebellion, la...

Terra di confine

16 Settembre 2019
Prosegue il mio viaggio nel "cratere" del Centro Italia. (Matthias Canapini)

Leah, la Greta d’Africa che sciopera da otto mesi in Uganda

15 Settembre 2019
C’è una ragazzina combattiva e determinata come Greta anche in Africa. Si chiama Namugerwa Leah, ha 15 anni e vive in Uganda. (Jacopo Storni)