Soddisfatte le ONG italiane a Durban

Stampa

Immagine

Soddisfazione espressa dalle ONG italiane per il discorso ufficiale delle ONG alla Conferenza di Durban sul razzismo. Nei dieci minuti concessi, Mirna Cunningham, Rettore della Libera Università di Guatemala, in qualità di delegata del Comitato direttivo Internazionale del Forum delle ONG a Durban, ha elencato con efficacia le misure e le proposte delle ONG su temi quali la salvaguardia della biodiversità e lo sfruttamento ambientale, l'incremento della cooperazione internazionale e la cancellazione del debito estero dei Paesi poveri, ecc.. "Il non aver ripreso la questione medio orientale - dichiara il Presidente delle ONG italiane Sergio Marelli - è stato un gesto di assunzione di responsabilità da parte del Comitato Internazionale". Nel frattempo, il lavoro dei drafting Committees impegnati nella stesura della Dichiarazione finale e del Piano di azione continua incessantemente per tentare di giungere a venerdì con un documento accettato per consenso.
Pubblicato il: 06.09.2001
" Fonte: » ONG Italiane, UN News service;
" Approfondimento: » Enar - Rete Europea Contro il Razzismo, Rete d'urgenza contro il razzismo, Guida razzismo;

Ultime notizie

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)

Hong Kong: che fine ha fatto il “Movimento degli ombrelli”?

21 Maggio 2019
Nelle scorse settimane nove leader democratici, responsabili del "Movimento degli ombrelli", sono stati giudicati colpevoli di “cospirazione”. (Alessandro Graziadei)

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)