Piano UE per il rimpatrio degli immigrati

Stampa

© ENAR

La Commissione Europea (EC), braccio esecutivo dell'unione europea (EU), sta progettando, entro la fine di quest'anno, una politica comune per il rimpatrio nei paesi di origine dei residenti illegali. Il 17 luglio si è svolta a Bruxelles una riunione consultiva sul diritto di asilo e l'immigrazione. Tra le proposte, quella che applicherebbe a tutti gli stati membri l'ordine di espatrio impartito in qualsiasi paese dell'Unione. Standard comuni porterebbero al muto riconoscimento di decisioni sui rimpatri coatti. Il rappresentante dell'EC Gustaaf Borchardt ha ammesso: "combattere l'immigrazione clandestina consente all'UE di assicurare protezione adeguata a chi ha realmente bisongo". Paul Oriol dell'associacione ENAR (European Network Against Racism) parlando alla Convenzione Europea ha centrato il suo intervento sui diritti di cittadinanza dei cittadini non comunitari, nel quadro della campagna che l'Associazione sta lanciando su questo tema. Obiettivo della Campagna è la revisione dell'art. 17 del Trattato istitutivo della Comunità Europea, così che reciti: " E' istituita una cittadinanza dell'Unione. E' cittadino dell'Unione chiunque abbia la cittadinanza di uno Stato membro o vi risieda legalmente. La cittadinanza dell'Unione costituisce un complemento della cittadinanza nazionale e non sostituisce quest'ultima." In Italia intanto centinaia di persone stanno seguendo a Cecina Mare il VII Meeting Internazionale Antirazzista organizzato dall'ARCI. Sabato scorso l'interesse dei partecipanti si è concentrato appunto sul tema immigrazione e diritto di asilo.
Pubblicato il: 18.07.2002 " Fonte: » IPS News, UNHCR, ENAR, VII Meeting Internazionale Antirazzista;
" Fonte: » Trattato che istituisce la Comunità europea (pdf) Diritto di asilo, Convenzione Europea, Medici senza Frontiere , Cir;

Ultime notizie

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)

Hong Kong: che fine ha fatto il “Movimento degli ombrelli”?

21 Maggio 2019
Nelle scorse settimane nove leader democratici, responsabili del "Movimento degli ombrelli", sono stati giudicati colpevoli di “cospirazione”. (Alessandro Graziadei)

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)