Negli Emirati uniti minori più tutelati

Stampa

Da settembre 2002 i proprietari di cammelli che impiegheranno bambini con meno di 15 anni saranno puniti severamente. In questo modo, annuncia Child Labour News Service, gli Emirati arabi uniti intendono porre fine all'ultilizzo di minori come conducenti di cammelli. Secondo una ricerca pubblicata ai primi d'agosto nell'Africa occidentale sono almeno 284.000 i bambini che lavorano in condizioni pericolose nelle piantagioni di cacao mentre circa 2500 sarebbero vittime del traffico che procura giovani braccia per le piantagioni della Nigeria e della Costa d'Avorio. Nel mondo sono 120 milioni i bambini lavoratori fra i 5 e i 15 anni che lavorano tutto il giorno rinunciando spesso a frequentare la scuola dell'obbligo. Concentrati in Asia (il 61%), Africa (il 32%) e America (il 7%) lavorano sotto padrone o per intermediari, o con la famiglia in "autosfruttamento". Per altri 130 milioni il lavoro è una seconda attività, a tempo parziale, dopo la scuola. Un'altra fascia debole del mercato odierno è quella femminile, più soggetta a impieghi precari e mal retribuiti. Dei 600 lavoratori licenziati nell'ottobre scorso dalla filiale tailandese della Light House (subbappaltatrice della multinazionale americana Sunsonite), la maggior parte erano donne: di questi giorni la notizia che settantacinque lavoratori non sono stati reinseriti nonostante gli accordi pattuiti.
Pubblicato il: 17.08.2002 " Fonte: » Mani Tese, ICFTU, Child Labour News Service, All Africa;
" Approfondimento: » Guida Lavorominorile;

Ultime notizie

Casa dolce (ed energivora) casa… - #Diventaregreen

07 Dicembre 2022
Alimentare gli edifici è la prima voce per consumo energetico in Italia. (Alessandro Graziadei) 

Colombia: un passo fermo verso il cambiamento

06 Dicembre 2022
Le grandi ambizioni del nuovo governo di Petro iniziano dalla riforma fiscale appena approvata. (Marco Grisenti)

Intervista alla Professoressa Daniela Buffoni, Presidente di Docenti Senza Frontiere.

05 Dicembre 2022
Intervista alla Professoressa Daniela Buffoni, Presidente di Docenti Senza Frontiere. Una realtà educativa e di impegno sociale da sostenere. Di Laura Tussi da Mosaico...

Compensare o risparmiare? - #Diventaregreen

05 Dicembre 2022
Investire per migliorarsi, e spendere meno. (Anna Molinari)

Fermata Kirghisistan

04 Dicembre 2022
Mi trovo a condividere 12 ore di viaggio con 3 ragazzi che non vogliono ritrovarsi all’interno di un carro armato. (Atlante delle guerre e dei conflitti del Mondo)