La società civile italiana per la Palestina

Stampa

© COCIS - Logo Gerusalemme

Una iniziativa di solidarietà con le organizzazioni palestinesi, con particolare riguardo per quelle che gestiscono strutture sanitarie e assistenziali, viene lanciata in questo periodo da un vasto schieramento della società civile italiana. L'iniziativa darà delle risposte immediate, con l'acquisto di plasma e sangue per le trasfusioni, materiale medico di consumo per l'emergenza, ma guarderà anche al medio-lungo termine, con l'assistenza per le cure mediche prolungate e l'aiuto alle famiglie delle vittime del conflitto israelo-palestinese. Un Comitato composto dai promotori della campagna si farà garante del corretto utilizzo dei fondi raccolti che verranno impiegati in loco, sotto la supervisione delle Ong italiane presenti in Palestina, destinandoli direttamente alle organizzazioni locali sulla base dei reali fabbisogni, evitando sprechi e duplicazioni. La grave situazione economica in Palestina è stata denunciata anche in un recente rapporto delle Nazioni Unite che evidenzia come l'economia palestinese avrebbe raggiunto dall'anno scorso perdite per 2.5 miliardi di dollari. Le restrizioni applicate da Israele nella West Bank e a Gaza si ripercuotono specialmente sui servizi sociali essenziali come la sanità e l'istruzione. Al fine di contenere questa difficile situazione economica, anche il Consorzio Etimos ha avviato dei progetti di microcredito a favore prevalentemente di donne e studenti in difficoltà.
Pubblicato il: 10.09.2001
" Fonte: » Cocis, Un News Centre, Redattore Sociale;
" Approfondimento: » Etimos;

Ultime notizie

Plastica: siamo più consapevoli del problema, ma…

19 Luglio 2019
Siamo più consapevoli dei problemi legati all'inquinamento da plastica, ma solo ora iniziamo a prendere in considerazione le possibili soluzioni. (Alessandro Graziadei)

Aree protette, una ricchezza per l’Europa

18 Luglio 2019
Giovani, comunità e natura: è qui il futuro dell’Europa. (Anna Molinari)

Balcani occidentali, la libertà dei media continua a deteriorarsi

18 Luglio 2019
I giornalisti investigativi dei Balcani occidentali hanno espresso il proprio malcontento nei confronti del sistema giudiziario nei rispettivi paesi. Le loro esperienze con giudici e pubblici minis...

Guerra del Nilo: Egitto-Etiopia, l’acqua per vivere

17 Luglio 2019
Una gigantesca diga bloccherà gran parte delle acque del ramo “Azzurro” assetando il Paese dei faraoni. Tensione anche tra il Cairo e Gerusalemme: gli israeliani hanno venduto un sistema anti-...

Tunisia: un porto sicuro?

17 Luglio 2019
Il paese maghrebino presenta ancora numerose lacune giuridiche e organizzative per quanto riguarda i richiedenti asilo. (Ferruccio Bellicini)