La società civile italiana per la Palestina

Stampa

© COCIS - Logo Gerusalemme

Una iniziativa di solidarietà con le organizzazioni palestinesi, con particolare riguardo per quelle che gestiscono strutture sanitarie e assistenziali, viene lanciata in questo periodo da un vasto schieramento della società civile italiana. L'iniziativa darà delle risposte immediate, con l'acquisto di plasma e sangue per le trasfusioni, materiale medico di consumo per l'emergenza, ma guarderà anche al medio-lungo termine, con l'assistenza per le cure mediche prolungate e l'aiuto alle famiglie delle vittime del conflitto israelo-palestinese. Un Comitato composto dai promotori della campagna si farà garante del corretto utilizzo dei fondi raccolti che verranno impiegati in loco, sotto la supervisione delle Ong italiane presenti in Palestina, destinandoli direttamente alle organizzazioni locali sulla base dei reali fabbisogni, evitando sprechi e duplicazioni. La grave situazione economica in Palestina è stata denunciata anche in un recente rapporto delle Nazioni Unite che evidenzia come l'economia palestinese avrebbe raggiunto dall'anno scorso perdite per 2.5 miliardi di dollari. Le restrizioni applicate da Israele nella West Bank e a Gaza si ripercuotono specialmente sui servizi sociali essenziali come la sanità e l'istruzione. Al fine di contenere questa difficile situazione economica, anche il Consorzio Etimos ha avviato dei progetti di microcredito a favore prevalentemente di donne e studenti in difficoltà.
Pubblicato il: 10.09.2001
" Fonte: » Cocis, Un News Centre, Redattore Sociale;
" Approfondimento: » Etimos;

Ultime notizie

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)

Sandokan e i migranti della Malesia

18 Maggio 2019
L'immigrazione pone sfide che tanti Paesi si trovano a dover affrontare; in Europa siamo molto concentrati a guardare il nostro ombelico, ma cosa succede altrove? (Novella Benedetti)

Sudafrica ed elezioni: vince (ma cala) l'Anc

17 Maggio 2019
Il partito di governo guidato da Ramaphosa conquista il 57,5% delle preferenze, ma frena di 4,5 voti percentuali rispetto al 2014. Bene la sinistra con l’Economic Freedom Fighters che arriva quasi...

In Messico è altolà ai narcos

17 Maggio 2019
Il neo presidente del Messico lavora per una riduzione della violenza dei narcotrafficanti. (Miriam Rossi)