La globalizzazione dei diritti umani

Stampa

© Human Rights Globalization

Il 10 dicembre prossimo ricorrerà il 53° anniversario della dichiarazione universale dei diritti umani. Per quest'occasione ICS e altre organizzazioni aderenti organizzano una giornata internazionale d'azione per difendere i diritti delle popolazioni colpite dalla guerra e dal terrorismo e per ottenere la possibilità, per chi scappa dalle aree di conflitto, di essere assistito e di trovare asilo anche in Italia. Partendo dalla considerazione che costituisce un'offesa alla dignità umana il mancato rispetto dei Diritti Umani, il persistere della guerra, della fame e della miseria per migliaia di persone, si sta proponendo in questi giorni in Italia una Campagna internazionale per la "globalizzazione dei diritti umani" ovvero per l'approvazione di una serie di leggi internazionali che assicurino l'effettivo compimento della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
Pubblicato il: 27.11.2001
" Fonte: » ICS, Manifesto della Globalizzazione dei Diritti Umani , Human Rights Globalization, Peacelink;
" Approfondimento: » Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, Temi Diritti Umani;

Ultime notizie

Cocktail artico… al veleno

24 Giugno 2019
Le inquietanti conseguenze dello scioglimento dei ghiacci. (Anna Molinari)

La seconda vita dei libri, nelle mani dei senza dimora

23 Giugno 2019
I volontari della Ronda della carità distribuiscono (oltre a panini e bevande) fumetti, romanzi e riviste. 

Niente sta scritto vince Il Premio Cinema degli Italian Paralympic Awards

22 Giugno 2019
Il documentario Niente sta scritto riceve il Premio Cinema agli Italian Paralympic Awards 2019, gli “Oscar” dello sport paralimpico. (Raffaella Bonora)

L’Africa sempre più dimenticata

21 Giugno 2019
Gli ultimi dati sull’informazione che danno i telegiornali italiani sul Sud del mondo sono sconfortanti. Ma gli utenti possono fare qualcosa. (Piergiorgio Cattani)

Brasile in piazza contro Bolsonaro e poi il ‘Moro della vergogna’

21 Giugno 2019
Primo sciopero da quando Bolsonaro è Presidente, contro l’aumento dell’età pensionabile e contro l’economia che non riparte. E poi lo scandalo di Sergio Moro, ‘il Moro della vergogna’, giudice a ma...