La Bossi-Fini è per la clandestinità

Stampa

Immagine

A seguito delle prime audizioni in Commissione Affari Costituzionali, la Federazione di 52 Ong di volontariato internazionale - FOCSIV, esprime la propria preoccupazione per un disegno di legge Bossi-Fini che di fatto può alimentare la clandestinità. L'esperto Marco Paggi per Meltingpot ha riportato commenti duri per quanto riguarda la sponsorizzazione, il contratto di soggiorno, il rinnovo del permesso di soggiorno, il controllo delle frontiere e l'asilo. E proprio in materia di asilo, nei giorni scorsi due casi emblematici: nei pressi di Ferrara, 46 clandestini curdi sono stati scoperti e gli è stato fatto il solito invito a uscire dal Paese. Nella vicina Venezia, due famiglie kurde da anni in Italia, in possesso di regolare status di rifugiati con diritto di asilo hanno occupato due appartamenti dell'ATER, sfitti da anni. Per questi ed altri motivi il movimento Kurdo invita a manifestare i prossimi 9 a Milano e 14 a Roma per la libertà e la pace, anche in presenza del Papa.
Pubblicato il: 06.12.2001
" Fonte: » FOCSIV, Consiglio Italiano Rifugiati, Sherwood, Meltingpot, Azad - Kurdistan;

Ultime notizie

Il Senegal ha sete

14 Ottobre 2019
La crisi idrica causata da un ritardo della stagione delle piogge e le anomalie della produzione di biomassa mettono in ginocchio il nord del Paese africano. (Lucia Michelini)

Pescara: dalla periferia nasce una nuova mappa del bene comune

13 Ottobre 2019
Al via cinque progetti realizzati da reti di associazioni con il supporto del Csv locale.

Saturday For Future

12 Ottobre 2019
Un giorno buono per fare qualcosa contro il cambiamento climatico? Tutti, ma soprattutto il sabato. (Lia Curcio)

Cosa c’è nella plastisfera del Santuario dei Cetacei?

11 Ottobre 2019
Secondo Expèdition Med e Legambiente, la plastisfera si può definire «un nuovo ecosistema marino sviluppatosi intorno ai rifiuti plastici, composto da microorganismi potenzialmente dannosi per pesc...

Rete Disarmo: stop ad armi italiane verso la Turchia dopo inizio bombardamenti in Siria

11 Ottobre 2019
Rete Disarmo esprime una "Forte preoccupazione per le notizie che giungono dalle aree controllate dalle forze curde. La Turchia è uno dei principali clienti dell’industria bellica italiana: ne...