Italiani contro l'OCP con dialogo e arresti

Stampa

© Manifestazioni contro l'OCP

Saranno probabilmente arrestati con provvedimento di espulsione dal Paese per interferenza con l'ordine pubblico i 23 ambientalisti italiani che si trovano in Ecuador per protestare contro la realizzazione di un grande oleodotto OCP al quale partecipa anche l'Agip. Il gruppo di attivisti ha occupato la sede ENI di Quito in Ecuador e tra loro anche le deputate verdi Grazia Francescato e Luana Zanella e le organizzazioni ambientaliste locali quali Accion Ecologica, Accion por la Vida, La Conaie. Si è tenunto quindi un sorvegliatissimo incontro con il responsabile locale, l'ing. Polo, che ha ascoltato le richieste della coalizione ambientalista senza rilasciare nessuna risposta. Il senatore Francesco Martone, in seguito a un'interrogazione al Governo italiano sul progetto OCP, si chiede se il Ministro Marzano sia il nuovo portavoce dell'ENI, in quanto ha giustificato tutto con le prospettive di sviluppo che porterebbe il progetto. Nell'ultimo numero di Carta è pubblicata la lettera di risposta della compagnia petrolifera italiana con un'inchiesta che vede la Esso complice nella distruzione di foreste madri in Indonesia.
Pubblicato il: 22.06.2002 " Fonte: » Misna, Selvas, Carta, Altroadige, Osservatorio America Latina;
" Approfondimento: » Dossier America Latina, Carovana OCP Colombia-Ecuador, Campagna Stop Esso;

Ultime notizie

Cosa resta della cooperazione internazionale?

24 Agosto 2019
L’ex governo gialloverde lascia una pesante eredità in questo campo soprattutto dando spazio a una diffusa disinformazione. (Lia Curcio)

L'Italia migliore è l'Italia che include/ 2

23 Agosto 2019
Continua il nostro viaggio sull’evoluzione/involuzione della cultura e della politica italiana sul tema dell’inclusione e dell’apertura internazionale. (Fabio Pipinato)

L'Italia migliore è l'Italia che include / 1

22 Agosto 2019
Breve storia di un patrimonio culturale e politico sulla pace, nonviolenza e cooperazione internazionale, che rischia di disperdersi. (Fabio Pipinato)

Laghestel (Trentino), la fragilità dell’uomo e della natura in dialogo

21 Agosto 2019
Un cammino dei sensi per scoprire la natura e se stessi, attraverso l’incontro (Anna Molinari)

La simbiosi tra uomo e ape: perché è necessaria?

20 Agosto 2019
Api e miele, da sempre fedeli compagni della vita dell’uomo, sono già a rischio di estinzione, e con loro il nostro ecosistema. (Marco Grisenti)