Italiani contro l'OCP con dialogo e arresti

Stampa

© Manifestazioni contro l'OCP

Saranno probabilmente arrestati con provvedimento di espulsione dal Paese per interferenza con l'ordine pubblico i 23 ambientalisti italiani che si trovano in Ecuador per protestare contro la realizzazione di un grande oleodotto OCP al quale partecipa anche l'Agip. Il gruppo di attivisti ha occupato la sede ENI di Quito in Ecuador e tra loro anche le deputate verdi Grazia Francescato e Luana Zanella e le organizzazioni ambientaliste locali quali Accion Ecologica, Accion por la Vida, La Conaie. Si è tenunto quindi un sorvegliatissimo incontro con il responsabile locale, l'ing. Polo, che ha ascoltato le richieste della coalizione ambientalista senza rilasciare nessuna risposta. Il senatore Francesco Martone, in seguito a un'interrogazione al Governo italiano sul progetto OCP, si chiede se il Ministro Marzano sia il nuovo portavoce dell'ENI, in quanto ha giustificato tutto con le prospettive di sviluppo che porterebbe il progetto. Nell'ultimo numero di Carta è pubblicata la lettera di risposta della compagnia petrolifera italiana con un'inchiesta che vede la Esso complice nella distruzione di foreste madri in Indonesia.
Pubblicato il: 22.06.2002 " Fonte: » Misna, Selvas, Carta, Altroadige, Osservatorio America Latina;
" Approfondimento: » Dossier America Latina, Carovana OCP Colombia-Ecuador, Campagna Stop Esso;

Ultime notizie

La casa dei poveri nel palazzo del Papa con vista su piazza San Pietro

19 Gennaio 2020
Sembrava destinato a diventare un hotel di lusso, ma Francesco ha voluto metterlo a disposizione dei senzatetto. (Gian Guido Vecchi)

Afghanistan 2019: annus horribilis

18 Gennaio 2020
Indiscrezioni danno per imminente una tregua ma l’anno appena finito si chiude con un bilancio nefasto per i civili. 

Liberi col vento: l’etnia peul del Senegal

17 Gennaio 2020
Il secondo gruppo etnico del Paese, con abitudini seminomadi, vive di allevamento ma sconta una estrema precarietà. (Lucia Michelini)

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il viaggiare…

16 Gennaio 2020
Tra il 2016 e il 2030 le emissioni di CO2 del turismo legate ai trasporti dovrebbero aumentare del 25%. (Alessandro Graziadei)

Il cobalto sfratta 100mila persone

16 Gennaio 2020
Si tratta degli abitanti della città di Kasulo (sudest del paese, provincia di Lualaba). Le loro case impediscono lo sfruttamento del minerale che secondo il governatore frutterebbe 10 miliardi di...