Immigrati al voto: ma restano schiavi

Stampa

© Sherwood - Diritti di cittadinanza

L'Europarlamento si é pronunciato in favore della concessione del diritto di voto (elezioni locali e europee) a extracomunitari residenti legalmente in un paese Ue da 5 anni. Nel documento l'Europarlamento afferma che gli stati membri possono estendere l'applicazione del principio della parità di trattamento con i residenti comunitari anche a settori "come la partecipazione attiva alla vita politica, compreso il diritto di voto a livello locale ed europeo". Intanto in Italia il disegno governativo n° 795 (cosiddetto Bossi-Fini) è all'esame della Commissione affari costituzionali. Finora in commissione non esiste traccia dei due "auto-emendamenti" annunciati la scorsa settimana dal governo sulla "sanatoria delle colf" e sul contrasto militare delle navi dei clandestini. Guerre & Pace riporta nel suo ultimo numero un'analisi di Nicola Coccìa sugli "schiavi d'Europa" che denuncia come "l'Europa sia ben disposta a rimodellare verso il basso l'intero sistema dei diritti civili e umani: basti pensare all'istituzione dei "campi" e alla creazione di un diritto speciale per stranieri, che possono essere sottoposti a misure privative della libertà senza aver commesso alcun fatto penalmente rilevante. Ciò - ribadisce Coccìa - non costituisce certo un'anomalia italiana: l'arresto/detenzione di una persona contro cui è in corso un procedimento di espulsione è infatti espressamente previsto sin dall'art. 5 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali del 1950."
Pubblicato il: 06.02.2002
" Fonte: » Vita, Guerre & Pace, Sherwood Comunicazione;
" Approfondimento: » Servizio migranti Caritas , Testimoni di Genova;

Ultime notizie

Buone notizie: il primo stop al glifosate arriva dall’Austria

21 Luglio 2019
Una buona notizia per la salute nostra e dell’ambiente è arrivata nei giorni scorsi dall’Austria.

Italia: persiste tra uomo e donna un gap enorme

20 Luglio 2019
Occupazione, politiche per le famiglie e pari opportunità sono fattori che s’intrecciano con le disparità di genere. (Lia Curcio)

Plastica: siamo più consapevoli del problema, ma…

19 Luglio 2019
Siamo più consapevoli dei problemi legati all'inquinamento da plastica, ma solo ora iniziamo a prendere in considerazione le possibili soluzioni. (Alessandro Graziadei)

Aree protette, una ricchezza per l’Europa

18 Luglio 2019
Giovani, comunità e natura: è qui il futuro dell’Europa. (Anna Molinari)

Balcani occidentali, la libertà dei media continua a deteriorarsi

18 Luglio 2019
I giornalisti investigativi dei Balcani occidentali hanno espresso il proprio malcontento nei confronti del sistema giudiziario nei rispettivi paesi. Le loro esperienze con giudici e pubblici minis...