Il volontariato per ripulire il mondo

Stampa

Puliamo il mondo

Oltre 600.000 volontari sono scesi in piazza per Puliamo il Mondo, l'iniziativa di Legambiente arrivata all'ottava edizione. Bambini, anziani, gruppi di scout, disabili, ambasciatori ed altri hanno ripulito più di 3800 aree in 1700 comuni in tutta la Penisola dai rifiuti e dal degrado. Il successo di Puliamo il mondo - commenta Legambiente - "è la risposta concreta alle assurde dichiarazioni del Ministro della Sanità Sirchia" che durante il 2° meeting nazionale della solidarietà ha detto che il volontariato è un soggetto "diviso e frantumato", "non trasparente", "troppo politico". Sulla stessa linea sono le dichiarazioni di Luigi Bollerini, presidente dell'A.N.P.AS, che precisa che "il volontariato è il soggetto politico fondamentale per la definizione, la programmazione e la gestione dello Stato sociale. Il vero problema è che le Istituzioni pubbliche, a partire dal Governo, facciano rispettare le leggi già in vigore: ne è un esempio la regione Sicilia dove, in violazione di queste leggi, si emarginano le Organizzazioni di Volontariato penalizzando la qualità dei servizi erogati alla collettività".
Pubblicato il: 01.10.2001
" Fonte: » Legambiente, Vita Non Profit;

Ultime notizie

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)

Hong Kong: che fine ha fatto il “Movimento degli ombrelli”?

21 Maggio 2019
Nelle scorse settimane nove leader democratici, responsabili del "Movimento degli ombrelli", sono stati giudicati colpevoli di “cospirazione”. (Alessandro Graziadei)

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)