Il documento finale del 4° Onu dei Popoli

Stampa

"La società civile ha oggi la capacità di rappresentare un ruolo di cambiamento globale, sistematico e importante per le politiche mondiali. Si chiede all'Unione Europea, oggi l'economia più forte, di avere un ruolo di promotore nella riduzione delle diseguaglianze e nello sviluppo umano e sostenibile" - ha detto Mario Pianta, presentando il documento finale dell'Onu dei Popoli, lanciando la proposta di costituire un forum della società civile sull'Europa. "Per la quarta volta noi, rappresentanti di centinaia di organizzazioni della società civile di tutto il mondo, ci ritroviamo all'Assemblea dell'Onu dei Popoli di Perugia⅀ La nostra voce chiede a tutti di cambiare strada e rispondere alle esigenze di pace e di giustizia per tutti. Chiediamo che si rinunci alle logiche di guerra e di potenza militare, si elimini il terrorismo, si difendano i diritti umani, si risponda ai bisogni di tutti partendo da quelli essenziali - cibo, acqua, lavoro - si promuova la giustizia, uno sviluppo equo e sostenibile, l'uguaglianza, la democrazia, il rispetto delle diversità, la solidarietà e la condivisione". Così comincia il documento finale dell'Assemblea che ha visto in questi ultimi giorni incontrarsi centinaia di persone da più di 100 paesi in 7 gruppi di lavoro concentrati a elaborare ed evidenziare le proposte della società civile. Domani concluderanno l'esperienza nella marcia per la pace Perugia-Assisi.
Pubblicato il: 13.10.2001
" Fonte: » Unimondo;
Da scaricare:
" il documento in italiano;
" document in english;

Ultime notizie

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)

Hong Kong: che fine ha fatto il “Movimento degli ombrelli”?

21 Maggio 2019
Nelle scorse settimane nove leader democratici, responsabili del "Movimento degli ombrelli", sono stati giudicati colpevoli di “cospirazione”. (Alessandro Graziadei)

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...

L’inquinamento dell’acqua si misura a mercurio (ma senza termometro)

20 Maggio 2019
Oltre 280.000 mila firme raccolte per proteggere l’acqua in Argentina. (Anna Molinari)

Maestri cestai: dietro le sbarre l’arte di lavorare gli intrecci

19 Maggio 2019
Antonella Mannarino e Caterina Mirarchi da 7 anni curano un laboratorio nel carcere di Catanzaro dove si recupera un lavoro artigianale. (Giovanna Maria Fagnan)