Guatemala: genitori e figli si riabbracciano

Stampa

Immagine

Dopo venti anni di disperazione, molti padri di famiglia guatemaltechi hanno potuto riabbracciare i loro figli grazie al programma "Una ricerca per riunire", condotto dall'associazione di aiuto ai bambini di strada Casa Alianza e dalla Lega per la salute mentale. Moltissimi bambini erano stati strappati alle loro famiglie durante i 36 anni di guerra civile in Guatemala, nella quale hanno trovato la morte oltre 200.000 persone, per essere venduti alle famiglie dei militari, agli orfanotrofi o a genitori occidentali attraverso il mercato illegale delle adozioni. Un anno e mezzo fa, Casa Alianza e la Lega per la salute mentale hanno iniziato le ricerche delle famiglie a cui erano stati portati via i figli durante la guerra, nel tentativo di rimetterli in contatto: già oltre 100 famiglie si sono riunite, per loro è finito l'incubo della possibile morte dei bambini di cui si erano completamente perse le tracce. (...continua)
Pubblicato il: 07.12.2001
" Fonte: » Mondoaperto;

Ultime notizie

I lébous di Dakar, guardiani dell’oceano

07 Dicembre 2019
In Senegal sopravvive ancora la pesca tradizionale. I mercati sono ancora affollati ma al supermercato il pesce è importato dall’estero. (Lucia Michelini

Black Friday: come il consumismo ha corrotto le nostre menti

06 Dicembre 2019
Dal Black Friday al Block Friday, un cammino di consumo cosciente esiste, ed è l’unica strada. (Marco Grisenti)

La “Visione Matauranga”

05 Dicembre 2019
L’Associazione per i Popoli Minacciati chiede che la ricerca scientifica sul clima tenga maggiormente conto delle popolazioni indigene. (Alessandro Graziadei)

Nigeria, paura nei campus

05 Dicembre 2019
Un numero imprecisato di confraternite affolla i campus di tutta la Nigeria e le rivalità tra questi gruppi causano la morte di decine di studenti ogni anno. Negli ultimi mesi ci sono stati omicidi...

È ufficiale, anche per l'Accademia le Ong non sono un “pull factor”

04 Dicembre 2019
Lo European University Institute pubblica uno studio scritto da due ricercatori italiani, Matteo Villa ed Eugenio Cusumano che mette definitivamente la parola fine alla leggenda metropolitana delle...