Democratizzare i media

Stampa

World Social Forum

Democratizzare i media appare quanto mai necessario e strategico nel tempo dei giganti della comunicazione, per nulla trasparenti e inacessibili al grande pubblico. Se ne é discusso sabato mattina al Forum Social Mundial, cercando strategie e possibili soluzioni. Coordina Irene Leon (ALAI, Equador) e intervengono Steve Rendall (Fairness and Accurancy in Reporting, Stati Uniti), Blanca Eeckut (Media Watch, Venezuela) e Daniel Herz (Forum Nacional pela Democratiza㧀㣀o da Comunica㧀㣀o, Brasile). Punto di partenza, considerare il problema della democratizzazione dei media nell'ambito del diritto a comunicare come diritto umano. La partecipazione della cittadinanza deve essere l'obiettivo di qualsiasi riflessione in questo senso. La comunicazione é da considerarsi inoltre come bene pubblico essenziale, come l'acqua e l'aria che respiriamo. Democratizzare i media significa confrontarsi con le manipolazioni e le distorsioni che veicolano, ma soprattutto lottare contro i monopoli delle grandi imprese. ㉀ una sfida per gli stessi movimenti sociali riuniti a Porto Alegre: promuovere azioni dei cittadini per rivendicare i diritti di accesso e trasparenza. C'é una stretta relazione tra la democrazia nei media e una societá democratica. Ora il momento pare essere maturo per articolare proposte valide in grado di incidere. La societá deve essere in grado di sviluppare un pensiero critico articolato, per affrontare l'offensiva neo-liberale che si serve dei mezzi di comunicazione per veicolare il pensiero unico. (... continua )
Pubblicato il: 28.01.2003
" Fonte: » Dossier World Social Forum;

Ultime notizie

Cocktail artico… al veleno

24 Giugno 2019
Le inquietanti conseguenze dello scioglimento dei ghiacci. (Anna Molinari)

La seconda vita dei libri, nelle mani dei senza dimora

23 Giugno 2019
I volontari della Ronda della carità distribuiscono (oltre a panini e bevande) fumetti, romanzi e riviste. 

Niente sta scritto vince Il Premio Cinema degli Italian Paralympic Awards

22 Giugno 2019
Il documentario Niente sta scritto riceve il Premio Cinema agli Italian Paralympic Awards 2019, gli “Oscar” dello sport paralimpico. (Raffaella Bonora)

L’Africa sempre più dimenticata

21 Giugno 2019
Gli ultimi dati sull’informazione che danno i telegiornali italiani sul Sud del mondo sono sconfortanti. Ma gli utenti possono fare qualcosa. (Piergiorgio Cattani)

Brasile in piazza contro Bolsonaro e poi il ‘Moro della vergogna’

21 Giugno 2019
Primo sciopero da quando Bolsonaro è Presidente, contro l’aumento dell’età pensionabile e contro l’economia che non riparte. E poi lo scandalo di Sergio Moro, ‘il Moro della vergogna’, giudice a ma...