Caritas: emergenza rifugiati in fuga dal Togo

Stampa

Circa 17.000 persone in fuga dal Togo, verso il Benin e il Ghana, dopo le contestate elezioni presidenziali e il clima di violenza e di scontri in cui è precipitato il Paese. La Caritas Benin si è subito attivata e sta distribuendo cibo. I gruppi parrocchiali della Caritas della diocesi di Lokossa stanno portando il loro aiuto alle famiglie di rifugiati e le altre parrocchie sono pronte a distribuire viveri e generi di prima necessità. Molti rifugiati sono stati accolti nella parrocchia di Hillacondji e i feriti sono stati trasportati all'ospedale di Comé e nei centri sanitari circostanti.

Per assistere 10.000 rifugiati nei prossimi tre mesi si prevede una spesa di circa 110.000 euro, che permetterà di fornire ad ognuno razioni mensili comprendenti 12 kg di riso, 1,4 kg di fagioli, 1 litro d'olio, mezzo chilo di zucchero, 280 grammi di pomodori, 0,15 kg di sale. Inoltre verranno distribuiti piatti, pentole, bicchieri, stuoie e si potranno dotare le strutture di accoglienza con adeguati servizi igienico-sanitari.

La rete internazionale Caritas si è subito attivata a sostegno della Caritas del Benin, diffondendo un appello di emergenza. Con la speranza che, grazie anche agli sforzi della Unione Europea e dell'Unione Africana, si possano trovare al più presto strade per la risoluzione del conflitto e la ricerca di un accordo tra le parti in grado di consentire l'avvio di un processo democratico con regole chiare e condivise.

Ultime notizie

Gestire il potere: ci sono differenze tra uomini e donne?

26 Novembre 2022
Riflessioni su politica, linguaggio, e ruoli nella gestione del potere insieme alla professoressa Barbara Poggio. (Novella Benedetti)

E così in Ucraina si continuerà a morire

25 Novembre 2022
La politica del terrore in vista di un inverno duro e freddo. (Raffaele Crocco)

Il #GrazieGiorgia delle destre europee oggi e domani

24 Novembre 2022
La politica riformista del governo Meloni sull’immigrazione troverà il sostegno delle destre nazionaliste europee? (Miriam Rossi)

Turchia e Iran contro il Kurdistan

24 Novembre 2022
In un’inedita alleanza, i raid aerei di Ankara e Teheran bombardano dal cielo la parte irachena e quella siriana, mentre nell'area iraniana prosegue la repressione delle proteste pro-democrazia in...

Decolonizzare popoli e natura, a partire dal linguaggio

23 Novembre 2022
Una guida di Survival International per ripensare il dialogo sulla conservazione. (Anna Molinari)