Brasile: plebiscito sull'ALCA

Stampa

Immagine

Dall' 1 al 7 settembre si è svolto in Brasile il Plebiscito nazionale sulla partecipazione del Paese latinoamericano all'Area di Libero commercio per le Americhe. La consultazione popolare è stata organizzata da sindacati, movimenti sociali, Ong e rientra nelle azioni della campagna continentale di opposizione all'ALCA, che culminerà nel Meeting di fine ottobre a Quito in Ecuador. L'esito del voto sarà divulgato durante la riunione del IV Vertice delle Americhe prevista a Buenos Aires, Argentina nell'aprile 2003. Il teologo Leonardo Boff commentando il voto popolare, sostiene che "non si tratta di porsi semplicemente contro l'ALCA, ma contro questo tipo di ALCA che si vuole imporre ai popoli americani... attraverso il Trattato ALCA l'unione continentale vuol essere compiuta mediante il percorso più pericoloso e perverso che si possa scegliere: il percorso del commercio capitalista".
Pubblicato il: 14.09.2002 " Fonte: » Jubileu 2000, Indymedia Brasile, Indymedia Ecuador, Adista, MST, Alianza Social Continental;

Ultime notizie

Leggi, sostanze, propaganda e persone

23 Maggio 2019
La questione droga non può essere affrontata a partire dalle pene, ma dalle persone. (Alessandro Graziadei)

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)

Hong Kong: che fine ha fatto il “Movimento degli ombrelli”?

21 Maggio 2019
Nelle scorse settimane nove leader democratici, responsabili del "Movimento degli ombrelli", sono stati giudicati colpevoli di “cospirazione”. (Alessandro Graziadei)

Api: continua lo sterminio. E intanto si diffonde il nuovo pesticida Bayer (Monsanto)

21 Maggio 2019
Il Sivanto è stato registrato per l’uso commerciale nel 2014 ed è disponibile in 30 paesi del mondo, tra cui l’Italia, mentre altre 65 nazioni si preparano ad autorizzarlo. Sul sito di Bayer si leg...

Lo schiaffo dell’Onu è a tutti noi

20 Maggio 2019
“Le leggi volute dal governo italiano sul tema migranti sono contrarie ai  diritti  umani”. Le Nazioni Unite strigliano l’Italia. Forse dovrebbero strigliare gli italiani. Solo...