Australia, Bayer punita per il Levitra

Stampa

In Australia è stato ordinato alla Bayer di sospendere la sua controversa campagna di marketing per il Levitra, un farmaco simile al Viagra. La Compagnia arrangiava visite di pazienti con disfunzioni erettili con dottori elencati sul sito web della Bayer per la salute maschile e oggetto di una campagna pubblicitaria per il Levitra. La Bayer mandava ai dottori pacchetti di materiale informativo che avrebbero dovuto essere dati al paziente durante la visita.

A seguito dell'esposto di un medico di Sidney, Medicine Australia, l'organo di autoregolazione della stessa industria farmaceutica, ha dichiarato che la compagnia non aveva informato i medici che l'iscrizione al suo sito web poteva implicare il loro utilizzo per il marketing di prodotti Bayer. Ha dichiarato inoltre che la Bayer incoraggiava i pazienti a chiedere ai medici di prescrivere medicine invece di richiedere una valutazione medica appropriata, infrangendo in questo modo il codice di condotta.

La compagnia dovrà ora togliere dal sito web il materiale contrario al codice di condotta di Medicine Australia. Dovrà anche mandare una lettera a ciacuno dei 1000 medici registrati sul sito informandoli delle infrazioni al codice.

Philipp Mimkes della Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer: "La Bayer influenza sistematicamente i medici perché prescrivano le sue medicine. Migliaia dei suoi rappresentanti fanno il giro di ospedali e ambulatori. Ci sono dei sistemi ad incentivi di cui beneficiano i medici quando prescrivono certe medicine. Altri medici vengono attirati con viaggi gratuiti o doni. Per questo anche farmaci controversi della Bayer, come l'Adalat o il Glucobay, vengono largamente prescritti." La Coalizione chiede il bando della pubblicità dei farmaci e studi indipendenti sulla loro efficacia.

Fonte: Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer

Ultime notizie

A Roma la cucina va Oltre

20 Aprile 2019
Di papaline, cicorie e caciaroni: una cooperativa sociale romana ci racconta un modello originale di relazione con la disabilità. (Michele Focaroli

L'Algeria e la meglio gioventù

19 Aprile 2019
In Algeria è caduta la prima B (dal nome dell’ex presidente Bouteflika), la gente si aspetta il ritiro delle altre due B che hanno segnato il potere degli ultimi 20 anni. (Ferrccio Bellcini)

Ce li stiamo mangiando tutti!

18 Aprile 2019
Oggi la “megafauna” della Terra, se si escludono alcune balene che non se la passano sempre benissimo, sta letteralmente scomparendo. Come mai? (Alessandro Graziadei)

Una scuola per la sostenibilità ambientale creativa

18 Aprile 2019
Negli ultimi anni all'Itet Fontana si è fatto un grosso lavoro di analisi sui programmi delle diverse discipline insegnate per individuare dove poter dare spazio alla sostenibilità ambientale, coll...

Una chiamata alla coscienza ambientale

17 Aprile 2019
Nessuno si dimenticherà dei tragici giorni di fine ottobre 2018, quando la catastrofe si abbatté sul Trentino e su tutto il Nord-Est italiano. (Paolo Poda)