Algeria: apertura alla lingua berbera

Stampa

© Warnews - manifestanti berberi vestiti a lutto

Le elezioni legislative previste per il mese di maggio in Algeria hanno mosso il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika ad un incontro con una delegazione del movimento di protesta dei berberi della regione di Cabilia. I leader dei Consigli berberi e le organizzazioni che riuniscono la comunità berbera algerina avevano infatti minacciato di boicottare l'appuntamento con le urne qualora non venissero ascoltate le loro richieste. Sul tavolo dell'incontro si è dibattuto sulla "piattaforma di El-Kseur", un documento di 15 punti che contiene rivendicazioni precise da parte della minoranza berbera. La richiesta in essa contenuta di adottare la lingua tamazigh (la lingua berbera) come nazionale è stata in parte soddisfatta: l'idioma berbero sarà ritenuto lingua nazionale in Algeria e verrà inserita nella Costituzione accanto alla lingua araba. I berberi hanno alle spalle una storia millenaria, e la loro lingua si distingue nettamente dall'arabo e cerca di resistere all'assimilazione promossa dagli arabofoni, che negano l'esistenza stessa di una cultura berbera. Le rivendicazioni dei diritti culturali, sociali e politici della popolazione berbera furono duramente represse nell'aprile scorso quando, negli scontri tra manifestanti e reparti antisommossa del governo, furono più di cento i morti e migliaia i feriti della " primavera nera.
Pubblicato il: 13.03.2002
" Fonte: » Misna, Carta, El Watan, Asaka Italia;
" Approfondimento: » Lettera 22 , Warnews;

Ultime notizie

Equo e Solidale: il paradigma di un sistema

24 Maggio 2019
Equo e Solidale: è il paradigma di un sistema di mercato che si propone di modificare le pratiche commerciali sleali verso i produttori. (Lia Curcio)

Europee in Bulgaria, sotto il segno della corruzione

23 Maggio 2019
Appartamenti acquistati a prezzi agevolati da parte di politici e funzionari pubblici. Una serie di scandali ha scosso la Bulgaria alla vigilia delle prossime elezioni europee e mettere in secondo...

Leggi, sostanze, propaganda e persone

23 Maggio 2019
La questione droga non può essere affrontata a partire dalle pene, ma dalle persone. (Alessandro Graziadei)

L'Africa è invisibile per i tg

22 Maggio 2019
Lo rileva il 2° rapporto “Illuminare le periferie” dell’Osservatorio di Pavia. Monitorate le notizie esteri di 14mila telegiornali di prima serata. Terrorismo e migrazioni trattati senza attenzione...

Il Premio Goldman a un difensore mapuche del territorio

22 Maggio 2019
Il premio, ritenuto una sorta di “Nobel ambientale”, è il più importante riconoscimento per chi difende i diritti dell’ambiente. (Michela Giovannini)