Rwanda: Il rapporto EU è un documento politico secondo la Commissione Elettorale.

Stampa

La Commissione Elettorale Nazionale (NEC) del Rwanda, rigetta le accuse del Rapporto preliminare della Missione di Osservazione delle Elezioni (EOM) della Comunità Europea.

In una intervista a Voice of America , Chrisologue Karangwa, Capo della NEC, afferma che "quello che si dice nel loro rapporto viene dall'ufficio di Twagiramungu, il candidato che una presentato un ricorso all'Alta Corte per l'annullamento delle elezioni a causa delle numerose irregolarità riscontrate.

L'Alta Corte ha respinto il ricorso per "mancanza di evidenze", anche se il rapporto EU, basandosi sulla testimonianza diretta dei 70 osservatori, presenta un lungo elenco di irregolarità, come sparizioni, arresti e continue convocazioni presso uffici di polizia dei sostenitori degli oppositori di Kagame, presenza massiccia ed intimidatoria nei seggi di sostenitori del Presidente uscito vincitore, evidente posizionamento dei media in mano al governo e accoglienza ostile degli stessi osservatori.

Anche le procedure di voto sono sotto accusa: in alcuni casi i sostenitori del presidente sono arrivati ad avere un "controllo di fatto" delle operazioni di voto giungendo a condizionare direttamente il voto delle persone: anche le liste elettorali sono state manomesse, per permettere di inserire a votare persone non iscritte.

Ma il Capo della NEC mette in discussione queste osservazioni, giudicandole frutto di una valutazione politica piuttosto che di osservazioni elettorali e affermando che non ci sono prove reali.

Ultime notizie

Francia e nuova Commissione Europea: un rapporto difficile

20 Novembre 2019
Chi è Thierry Breton e come la sua nomina non abbia risolto ancora la “questione francese” in seno ai delicati equilibri europei. (Matteo Angeli)

Città città delle mie brame, chi è la più ecologica del reame?

19 Novembre 2019
La ricerca Ecosistema Urbano 2019 ha valutato 18 parametri che determinano la classifica delle performance ambientali delle nostre città. (Alessandro Graziadei)

Disastri ambientali e responsabilità

18 Novembre 2019
Intervista al magistrato Domenico Fiordalisi a partire dal caso del Poligono militare più grande di Europa che si trova in Italia. (Carlo Cefaloni)

Dalla Fiera dell’Est, per due soldi, una cimice asiatica in Italia arrivò…

18 Novembre 2019
Il contrasto alle specie esotiche tra scienza e compromessi. (Anna Molinari)

Corte suprema blocca l’applicazione della pena di morte

17 Novembre 2019
Il presidente Sirisena sperava nella prima impiccagione entro la fine del suo mandato. La pena capitale è sospesa da 43 anni.