Kenya: sfratti e demolizioni a Korogocho

Stampa

Il prossimo 17 aprile sono previste le demolizioni nella baraccopoli di Korogocho in Kenya. Il padre comboniano Daniele Moschetti, che ha sostituito padre Alex Zanotelli nella missione a Korogocho - Nairobi (Kenya), ha diffuso gli appelli della società civile keniana che chiede di fermare lo sfratto deciso dal governo per far spazio a una nuova tangenziale che decongestioni il caotico traffico cittadino e per rinnovare la linea ferroviaria. Dopo una prima vittoria della pressione popolare con il prolungamento di 40 giorni del termine di sfratto, continua la pressione verso il governo keniano.

"Le autorità non hanno fornito alcuna alternativa alle migliaia di famiglie che verranno allontanate con la forza" - hanno denunciato alcuni missionari della Consolata. L'iniziativa della demolizione di baracche è coordinata dal ministero delle strade e dei lavori pubblici. Il sindaco di Nairobi, Joe Akech, si è impegnato a chiedere al governo, che non lo aveva nemmeno informato, di posticipare i lavori per dare tempo alle persone di trovare una soluzione alternativa. Una denuncia che viene espressa dalle chiese e dalle Ong di Nairobi che si sono costituite in una piattaforma che dà vita a una campagna di pressione contro le demolizioni forzate delle baraccopoli di Nairobi.

La lettera scritta dalle donne di Korogocho precisa che la povertà delle famiglie, per la maggior parte ragazze madri che accudiscono i propri figli, non permette questo costo aggiuntivo. Ogni settimana sono cinque le persone che muoiono di aids nella baraccopoli. Nella lettera si presentano alcuni dati: sono più di 2500 le persone che verranno allontanate senza nessun sostegno con la demolizione di 1255 baracche che sono costruite per lo più in fango o pietra. Sei saranno le scuole informali che verranno demolite e 1519 alunni e 30 insegnanti perderanno la possibilità di andare a scuola. Solo 26 famiglie hanno accettato di tornare a casa ma la maggior parte chiede al governo di essere ospitata in altre case. [AT]

Altre fonti: Shelter Forum Christ the King Church Kibera, Giovani e Missione

Ultime notizie

Giochi olimpici e paralimpici invernali 2026: ancora cemento

30 Novembre 2022
Il mantra “Olimpiadi uguale fondi, quindi sviluppo” appare essere il classico specchietto per le allodole. (Lucia Michelini)

Diventare “green” - #Diventaregreen

29 Novembre 2022
La transizione ecologica individuale, diventare “green” è un lusso che pochi si possono permettere. (Raffaele Crocco)

Angelo Righetti: «Il desiderio di esclusione non diventi pratica di esclusione»

28 Novembre 2022
È matto perché è pericoloso ed è pericoloso perché è matto: è la grande tentazione da evitare quando si parla di salute mentale, anche decenni dopo Basaglia. (Vita)

Balene: creature fragili e misteriose

28 Novembre 2022
Di tragedie o di scoperte fondamentali per la biologia, i cetacei sono protagonisti. (Anna Molinari)

Dossier/ Iran, Afghanistan e Golfo: i diritti violati delle donne

27 Novembre 2022
Nei Paesi del Golfo Persico, in Iran e in Afghanistan le discriminazioni nei confronti delle donne sono diffuse e, in vari casi, normate. (Atlante delle guerre e dei conflitti del Mondo)