21 Marzo

Giornata internazionale della foresta

my.opera.com

Oltre il 30% della superficie terrestre è ricoperta da foreste. Queste ultime costituiscono l’habitat naturale di innumerevoli specie di flora e fauna, parti della biodiversità. Le foreste costituiscono inoltre il “polmone verde” della terra, giocando un ruolo fondamentale nel processo di conversione dell’anidride carbonica in ossigeno. Secondo alcune stime, potremmo abbattere del 20% la concentrazione di anidride carbonica nella nostra atmosfera solo invertendo il trend della deforestazione in riforestazione.

Attorno alle foreste si giocano interessi economici vastissimi. Ciò ha portato nei decenni ad un sovrautilizzo delle risorse che una foresta può offrire (ad esempio prodotti alimentari e legname); leggi e decreti, locali ed internazionali, sono stati spesso infranti da governi e compagnie private che hanno acquistato i terreni a prezzi irrisori, contribuendo alla distruzione dell’ecosistema, specialmente nelle aree a minor reddito dell’America Latina, dell’Indonesia, della Russia e dell’Africa. Perdere le foreste significa destabilizzare il sistema climatico e cancellare la più importante miniera di biodiversità della terra. La sfida per la tutela di questo patrimonio è aperta e riguarda tutti da vicino.

Cosa fare oggi?

Accadde oggi:

  • 1933: viene completato a Dachau il primo campo di concentramento nazista.
  • 1960: in Sudafrica la polizia apre il fuoco su un gruppo di dimostranti di colore, provocando la morte di 69 persone. In ricordo del massacro, che passa alla storia col nome di Massacro di Sharpeville, viene istituita la giornata Onu per l'eliminazione della discriminazione razziale.
  • 1963: chiude il penitenziario federale USA di Alcatraz, situato su un isola nella baia di S.Francisco.
  • 1966: l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituisce la giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale in memoria del 21 marzo 1960, quando in Sud Africa, a Sharperville, la polizia uccise 69 manifestanti che protestavano pacificamente contro il regime di apartheid.
  • 1980: gli USA boicottano i Giochi Olimpici di Mosca in segno di protesta contro l'invasione sovietica in Afghanistan.
  • 1999: Roberto Benigni riceve tre Oscar con il film La Vita è Bella.
  • 1999: l’UNESCO istituisce la giornata mondiale della poesia, quale occasione di promozione della poesia come mezzo di promozione del dialogo, della comprensione interculturale e della pace.
  • 2010: passa la riforma del sistema sanitario voluta dal presidente USA Barack Obama che estende a 32 milioni di americani l’assistenza medica di cui erano sprovvisti.
  • 2010: in Islanda, nella zona del ghiacciaio di Eyjafallajokull, comincia un’eruzione vulcanica che in pochi giorni costringe numerosi paesi del continente europeo a sospendere, a più riprese, il traffico aereo.

21 Marzo nel mondo

  • Giornata nazionale contro le mafie
  • Namibia: indipendenza dal Sudafrica, 1990
  • Sudafrica: giorno dei diritti umani
  • Giappone: giorno dell'equinozio di primavera

Harrison Ngau

Groups.yahoo.com

Groups.yahoo.com

Le isole dell’arcipelago malese hanno per noi nomi dai rimandi letterari ma esse posseggono ben altre risorse che interessano a tutto il pianeta: le foreste, la biodiversità animale e vegetale. In questi ultimi decenni la foresta di Sarawak è stata colpita pesantemente da uno sconsiderato sfruttamento del suo legname pregiato; milioni di ettari tagliati senza curarsi della sostituzione delle piante, terra bruciata difficilmente coltivabile, antichissime popolazioni di cacciatori e raccoglitori destinate a scomparire. Di uno di questi gruppi etnici, i Penan, fa parte Harrison Ngau che, dalla fine degli anni ’80, ha lanciato una semplice quanto incisiva forma di lotta, quella cioè di mandare al governo malese lettere, petizioni, denuncie di ciò che stava avvenendo nella foresta. Per tutta risposta Ngau viene arrestato nel 1987, ma questo provvedimento ha la conseguenza di far conoscere nel paese e nel mondo la questione del disboscamento. Tre anni dopo l’attivista entra in Parlamento continuando con più vigore, purtroppo con pochi successi, la sua battaglia per l’ambiente e per la sua gente. Fino ad oggi però Ngau continua il suo impegno preso il Borneo Resources Institute.

Per approfondire.

Diventa fan di Unimondo su Facebook

Il testo è riproducibile in parte o in toto da tutti i media italiani citando la fonte e dandone comunicazione a Unimondo.
Se il lettore nota carenze od omissioni può scrivere a cooperazione@unimondo.org Le descrizioni dei personaggi qui riportate sono state rese possibili grazie al sostegno della Provincia Autonoma di Trento (PAT).
Il tutto è stato raccolto in un opuscolo edito dalla PAT dal titolo "Una persona un giorno".