22 Maggio

Giornata mondiale della diversità biologica

corriereuniv.it

Diversità biologica, o biodiversità: s’intende quella molteplicità di organismi e di specie viventi che rendono possibile la vita sulla terra. Negli ultimi decenni, tale molteplicità è minacciata da uno sviluppo economico e sociale che perpetua la distruzione dell’ambiente naturale. Sempre più risorse utilizzate, sempre più rifiuti immessi nell’ambiente. La questione della tutela della biodiversità ha assunto centralità nel dibattito internazionale in tema di ambiente, tanto da diventare, assieme al cambiamento climatico, uno dei principali ambiti d’azione della politica ambientale.

 

Proteggere la biodiversità non significa solamente tutelare la natura nella sua bellezza. Significa anche tutelare quel contributo fondamentale al benessere umano e allo sviluppo economico fornito dai servizi ecosistemici. È grazie alla diversità biologica, infatti, che si producono cibo e materie prime, che l’atmosfera, il clima ed il ciclo dell’acqua vengono regolati, che il suolo è reso fertile, che i rifiuti possono essere riassorbiti, che le piante intraprendono il loro ciclo di impollinazione.

 

La perdita di biodiversità non è più un fattore limitato ad un unico territorio o a specifiche aree geografiche ma è un problema globale in quanto investe la capacità di fornire risorse e di assorbire ulteriori alterazioni e inquinamenti dell’intero pianeta. Solo un modello di sviluppo economico e sociale che rispetti e tuteli l’ambiente attraverso un utilizzo sostenibile delle risorse è in grado di creare ricchezza e benessere per tutti, nel lungo periodo.

Cosa fare oggi?

In cucina scopri nuovi sapori

Accadde oggi:

  • 1873: muore a Milano Alessandro Manzoni, uno dei romanzieri più conosciuti di sempre, autore de I promessi Sposi, caposaldo della letteratura italiana.
  • 1906: i fratelli Wright brevettano il loro aeroplano.
  • 1960: un violento terremoto colpisce il Cile meridionale. Si tratta del più forte evento sismico mai registrato.
  • 1978: in Italia viene approvata la legge sull'interruzione volontaria della gravidanza (legge 194/78) con cui l'aborto è consentito entro 90 giorni dal concepimento. In seguito è ammesso solo in caso di pericolo per la vita della madre o di gravi anomalie del nascituro.
  • 1998: in Irlanda del Nord protestanti e cattolici approvano un accordo di pace.
  • 2000: l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituisce la giornata mondiale della diversità biologica.

 

22 Maggio nel mondo

  • Yemen: giorno dell'unificazione, 1990
  • Sri Lanka: indipendenza dal Regno Unito, 1972 e festa degli eroi nazionali

 

Cary Fowler

Washington.edu

Washington.edu

La tutela della biodiversità sta alla base di qualsiasi politica ambientale che sappia guardare al futuro e che sia capace di affrontare i cambiamenti climatici. La biodiversità è fondamentale per la vita sulla terra. Cary Fowler è una delle figure più attive e note nella lotta contro la drammatica estinzione di molte specie, soprattutto vegetali, causata dal riscaldamento globale. Cary Fowler è nato negli Stati Uniti nel 1949 ma è in Europa che si svolge la sua attività: dapprima è stato professore e direttore di istituti di ricerca sull'ambiente in varie università della Svezia e della Norvegia fondando alcune organizzazioni non governative in campo alimentare e agricolo (per questo fu premiato nel 1985 il Nobel alternativo Right Livelihood award) poi, a partire dagli anni 90, ha collaborato con numerose agenzie dell'Onu. Dal 2006 è direttore del Global Crop Diversity Trust, un'organizzazione internazionale da lui fondata con sede a Roma, impegnata soprattutto nella conservazione genetica della biodiversità ambientale. Cary Fowler è uno dei promotori della Svalbard Global Seed Vault, il deposito sotterraneo tra i ghiacci di un'isola norvegese che conserva i semi di circa 50.000 specie di piante.

Per approfondire.

Diventa fan di Unimondo su Facebook

Il testo è riproducibile in parte o in toto da tutti i media italiani citando la fonte e dandone comunicazione a Unimondo.
Se il lettore nota carenze od omissioni può scrivere a [email protected] Le descrizioni dei personaggi qui riportate sono state rese possibili grazie al sostegno della Provincia Autonoma di Trento (PAT).
Il tutto è stato raccolto in un opuscolo edito dalla PAT dal titolo "Una persona un giorno".