29 Giugno

Giuste politiche per lo sviluppo

cafod.org.uk

Due esempi. Il primo riguarda l’industria del cotone: l’Unione Europea ha elaborato un sistema di sussidi a favore dei produttori comunitari di cotone, grazie al quale, visto l’elevato potere contrattuale di questi ultimi, il cotone può essere immesso sul mercato mondiale a prezzi molto bassi. I maggiori produttori del sud del mondo, in particolare quelli africani che proprio sul cotone basano la loro stessa sussistenza, si trovano così nell’impossibilità di competere con tali prezzi e vengono tagliati fuori dal mercato. Il secondo esempio riguarda il biodiesel, combustibile ricavato dall’olio di palma: l’Unione Europea ha promosso la diffusione di questo combustibile, all’apparenza pulito ed ecologico, in alternativa alla benzina. La produzione del biodiesel richiede però l’abbattimento di grandissime porzioni di foresta e l’intensificarsi delle monocolture.

 

Questi sono due classiche esempi di politiche per lo sviluppo del sud del mondo sbagliate e dannose. Ce ne sono molti altri. Scarsa conoscenza delle realtà meno sviluppate e protezione dei propri interessi comunitari, sono alla base di politiche ambigue adottate negli anni dall’Unione Europea. L’iniziativa Fair Politics ha lo scopo di rendere edotti i politici dell’Unione dei loro errori e di supportare i processi decisionali con studi di fattibilità e coerenza, al fine di evitare che in futuro possano essere adottate misure solo all’apparenza a sostegno dello sviluppo dei sud del mondo.

Cosa fare oggi?

Leggi anche gli altri esempi di politiche fallimentari, sul sito di Fair Politics

Accadde oggi:

  • 1620: nasce a Napoli Masaniello, protagonista nel 1647 della rivolta napoletana delle classi più umili contro le tasse imposte sugli alimenti di primo consumo, volute dal governo vicereale spagnolo.
  • 1798: nasce a Recanati Giacomo Leopardi, poeta e filosofo italiano, considerato una delle figure più rilevanti della letteratura mondiale e uno dei principali precursori dell'esistenzialismo.
  • 1886: nasce Robert Schuman, politico francese. La sua proposta, conosciuta come Dichiarazione di Schuman, ha formato la base della Comunità Europea del carbone e dell'acciaio, che è considerata l'inizio della costruzione di quella che è oggi l'Unione Europea.
  • 1941: nasce Stokely Carmichael, attivista trinidadiano-statunitense, leader del Student Nonviolent Coordinating Committee, che si batté per i diritti degli afroamericani negli Stati Uniti.
  • 1966: nasce Wang Youcai, attivista cinese, perseguitato politico, uno dei leader studenteschi della protesta di Piazza Tien’anmen.
  • 1982: viene assassinato da un commando di Cosa Nostra il vice-brigadiere italiano Antonio Burrafato.
  • 2009: Incidente ferroviario di Viareggio verificatosi in seguito al deragliamento di un treno merci con la fuoriuscita di gas da una cisterna contenente GPL. Fece 31 morti (33 contando i due deceduti per infarto) e 25 feriti.
  • 2013: muore Margherita Hack astrofisica, divulgatrice scientifica e attivista italiana.

 

29 Giugno nel mondo

  • Seychelles: indipendenza dal Regno Unito, 1976

 

Wang Youcai

It.wikipedia

It.wikipedia

Nato il 29 giugno 1966 nella provincia dello Zhejiang, Wang Youcai è uno dei più noti dissidenti cinesi in esilio. Mentre studiava all'università di Pechino, nel 1986, cominciò il suo impegno democratico e, dopo laureato, partecipò attivamente alle proteste di piazza Tienanmen, continuando la sua battaglia anche dopo la violenta repressione del giugno 1989. Più volte condannato al carcere e rilasciato, Wang Youcai, insieme ad altri dissidenti, diede vita nel 1998, in concomitanza con la visita del presidente americano Clinton in Cina, al Partito Democratico cinese, una formazione politica di opposizione basata su valori quali la trasparenza, la pace, la ragionevolezza, la legalità. Per aver pubblicato un manifesto del partito, fu processato e condannato a 11 anni di reclusione. Rilasciato per generici motivi di salute ma in realtà per la forte mobilitazione internazionale, dal 2004 vive negli Stati Uniti dove persevera senza timore nel suo impegno, concreto e teorico, per la democrazia, e dove riesce finalmente ad ottenere il dottorato in fisica.

Per approfondire.

Diventa fan di Unimondo su Facebook

Il testo è riproducibile in parte o in toto da tutti i media italiani citando la fonte e dandone comunicazione a Unimondo.
Se il lettore nota carenze od omissioni può scrivere a [email protected] Le descrizioni dei personaggi qui riportate sono state rese possibili grazie al sostegno della Provincia Autonoma di Trento (PAT).
Il tutto è stato raccolto in un opuscolo edito dalla PAT dal titolo "Una persona un giorno".