Afghanistan 2019: annus horribilis

Stampa

Sebbene, secondo fonti giornalistiche, il leader talebano mullah Hibatullah Akhundzada si sarebbe detto d’accordo con una riduzione di sette giorni della violenza in Afghanistan a condizione che venga firmato un accordo di pace con gli americani, il 2019 si è chiuso per il Paese nella maniera più nefasta per le vittime civili della guerra. Lo dice Human Rights Watch nel suo World Report 2020.

L’organizzazione di monitoraggio dei diritti umani scrive in proposito che gli attacchi delle varie parti coinvolte nel conflitto armato hanno causato nel 2019 danni devastanti alla popolazione civile e che, per la prima volta, i decessi causati dall’esercito nazionale afgano e dalle operazioni degli Stati Uniti hanno superato quelli causati dai talebani nella prima metà del 2019. Effetti dovuti in gran parte al forte aumento dei raid aerei statunitensi.

l rapporto contenuto nella trentesima edizione del rapporto annuale sostiene che le forze speciali afgane, sostenute dalla US Central Intelligence Agency (CIA), hanno effettuato “esecuzioni sommarie e sparizioni forzate” soprattutto durante raid aerei notturni.

Segue su: Atlanteguerre.it

Ultime su questo tema

In Italia non è emergenza fentanyl: “Più pericolosi pain killer e benzodiazepine”

14 Febbraio 2020
Fabio Lugoboni, responsabile del dipartimento di Medicina delle Dipendenze dell’azienda ospedaliera universitaria di Verona, smentisce l’allarme fentanyl: “Sta crescendo invece la dipendenza da ben...

L’Isola “rinnovabile” di Man

14 Febbraio 2020
Il Governo autonomo dell’Isola di Man ha annunciato un “piano d’azione” per produrre da fonti rinnovabili il 75% dell’energia elettrica necessaria all’isola. (Alessandro Graziadei)

Coronavirus: pesanti effetti sulla crescita economica cinese e mondiale

12 Febbraio 2020
Appare semplicistico pensare che la Cina possa registrare quest’anno un tasso di crescita positivo: basterebbe solo la perdita di 3 settimane di lavoro complessive per spazzare via il 6% dal PIL ci...

Le vie dell’acqua sono finite?

11 Febbraio 2020
Nel sud-est asiatico l’assenza di piogge è diventata una costante e sta avendo ripercussioni sia sull'acqua utilizzata per l'agricoltura, sia su quella potabile. (Alessandro Graziadei)

Le conseguenze dell’amore in Senegal

08 Febbraio 2020
Nel Paese non esiste educazione sessuale nelle scuole e parlarne è ancora tabù… con molti problemi soprattutto per le donne. (Lucia Michelini)

Video

Health Heroes - Flash mob