Sfruttamento minorile

La scheda

Per lavoro minorile si intendono genericamente tutte le forme di lavoro svolte da minori al di sotto di un’età minima stabilita per legge. Agli stati membri che hanno ratificato la Convenzione sull’età minima n. 138 dell'Organizzazione Internazionale per il Lavoro del 1973, viene richiesto di fissare l’età minima di assunzione all’impiego. L’età minima di assunzione è generalmente di 15 anni (14 per i paesi in via di sviluppo) mentre lavori considerati leggeri possono essere consentiti dai 13 anni (12 per i paesi in via di sviluppo). Per tutti i lavori considerati pericolosi per la salute, la sicurezza o la moralità dei minori, l’età minima è di 18 anni. Ma questa definizione risulta controversa e complessa, tanto che il UNICEF – il Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia - fa una distinzione netta tra child labour e child work.

Leggi tutta la scheda »

Notizie

Bambini: “chi non produce è inutile”

25 Giugno 2019
È necessario contrastare l’idea che chi non produce è inutile per la società. A cominciare dai bambini costretti ad essere “economicamente attivi”. (Alessandro Graziadei)

La donna che combatte i matrimoni precoci

21 Giugno 2019
Povertà, matrimoni precoci e abbandono scolastico sono tre componenti dello stesso circolo vizioso. È contro un tale flagello che si batte da oltre 15 anni Theresa Kachindamoto, una donna...

La bauxite minaccia la Atewa Range Forest

27 Dicembre 2018
Il progetto di espansione delle miniere sostenuto dalla Cina preoccupa le associazioni per la difesa dell’ambiente. A rischio è la Atewa Range Forest, una delle maggiori riserve di biodiversità del...

“Bambino, armato e disarmato in una foto senza felicità”

16 Ottobre 2017
L’Agenda 2030 è irrealizzabile senza intensificare gli sforzi a favore della scolarizzazione e contro il lavoro minorile. (Alessandro Graziadei)

Lo sai che i papaveri…

21 Dicembre 2016
In Afghanistan aumentano i bambini sfruttati per coltivare e contrabbandare l’oppio. (Alessandro Graziadei) 

Fermiamo il commercio dei minerali dei conflitti

16 Febbraio 2016
In un nuovo policy briefing FOCSIV e CIDSE chiedono ai leader europei di approvare un regolamento basato sull’obbligatorietà delle norme di due diligence lungo la filiera produttiva in modo da cont...

Minerali dei conflitti: è ora di tutelare i diritti umani

09 Febbraio 2016
Sono iniziati il 1 febbraio a Bruxelles i negoziati del “Trialogo” tra il Parlamento europeo, il Consiglio dell’Unione Europea e la Commissione europea sul regolamento che dovrebbe imporre un comme...

La quiete dopo la tempesta

29 Gennaio 2016
Risonanza mediatica? Viene eliminata grazie all’articolo 285 del codice penale turco, che punisce chi viola il silenzio stampa. (Sofia Verza) 

Così in Angola il regime spreme l’industria dei diamanti

14 Gennaio 2016
Può risultare pericoloso e difficile fare libera informazione in un paese come l’Angola posizionato al 123° posto su 180 considerati, nell’indice della libertà di stampa. Figuriamoci poi se l’...

Anacardo, un super alimento a rischio

15 Dicembre 2015
Pregi e lati oscuri del nuovo protagonista delle nostre diete. (Anna Molinari)

Video