È morto Ousmane Sow

Ousmane Sow al lavoro (fonte: it.pinterest.com)

Ousmane Sow è del 1935, nasce a Dakar dove anche muore, all'età di 81 anni, il 1° dicembre 2016, perchè niente e nessuno lo avrebbe staccato dalla sua terra che aveva lasciato per vent'anni trasferendosi in Francia. Lascia vuoto anche un posto all'Académie des Beaux Arts dove è entrato nel 2013, primo artista nero.

L'homme et l'enfant di Ousmane Sow - Besançon (fonte: babzyphotosblog.blogspot.it/)

Un'arte particolare la sua che nasce dalla macerazione di materiali vari lavorati su strutture di ferro e paglia: alla materia ha sempre lasciato la libertà di sperimentarsi e di esprimersi. Ne sono nati lottatori, danzatori, figure di donne e bambini, volti di uomini ancorati nel cuore dell'Africa, figure imponenti invadenti lo spazio con volumetrie significative ed altezze che raggiungono anche i cinque metri. Come l'ultima opera realizzata, "le paysan", il contadino. Mentre "l'homme et l'enfant", l'uomo e il bambino, del quale si vedono solo i piedi e se ne percepiscono le forme sotto il mantello, vuole mostrare "l'azione di chi, anche mettendo a rischio la propria vita, ha protetto o salvato delle persone". Attraverso le sue creazioni Maître Sow ha raccontato la sua Africa, la lotta per l'indipendenza e il riconoscimento della libertà. Resterà per sempre ancorato alla speranza di un'Africa che sa stare in piedi da sola, come le sue statue.

Commenti

Agosto 2018

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31